Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner e Ducati: la separazione dal gradino più alto?

Stoner e Ducati: la separazione dal gradino più alto?

La pole position e il ritmo di gara dell'australiano potrebbero regalare un'ultima grande emozione ai ducatisti seguaci del numero 27.

26ª pole in carriera di cui 21 con Ducati e ben quattro in questa stagione: numeri che parlano di un Campione del Mondo di appena 25 anni che domani correrà la sua ultima gara in rosso. L'idea è quella di salutarsi con il miglior piazzamento possibile, e tutto, finora, lascia pensare che la vittoria sia decisamente alla portata di Stoner.

Con Rossi in difficoltà e Pedrosa ancora toccato dall'infortunio, rimane probabile che il vero sfidante di domani sarà Jorge Lorenzo, senza escludere che Marco Simoncelli possa dire la sua, soprattutto nella prima parte di gara. L'australiano ad ogni modo ha commentato così la sua giornata:

"Questa mattina non eravamo del tutto soddisfatti del set up dell’anteriore e nel pomeriggio ci abbiamo dedicato parecchio tempo perché qui si sta a lungo in piega. Non abbiamo trovato la soluzione perfetta e per questo quando sono uscito con la gomma morbida non ero assolutamente certo che avrei potuto battere il tempo di Jorge (Lorenzo) e Marco (Simoncelli)".

"Invece il feeling è stato subito buono ed ho fatto un bel tempo. Se non avessi commesso un paio di errori negli ultimi due giri penso si sarebbe potuto fare anche meglio. Poco male, quello che importa davvero è essere riuscito a dare alla Ducati un’ultima pole position," ha continuato Stoner.

In ottica gara, il numero 27 ha poi concluso: "Ci sono un paio di sezioni dove per domani sarebbe meglio riuscire a migliorare ma anche altre che, per come vanno affrontate, mi ricordano Phillip Island quindi in generale mi sento a mio agio e fiducioso".

"Domani sarà una giornata emozionante, ne sono sicuro, ma devo concentrarmi sul lavoro da fare e cercare di ottenere il miglior risultato possibile. "Ovviamente sono triste per la fine con Ducati, ma sono allo stesso tempo felice di poterli salutare così. Ad ogni modo sarà una gara molto difficile".

Tags:
MotoGP, 2010, GRAN PREMIO GENERALI DE LA COMUNITAT VALENCIANA, Casey Stoner, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›