Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il titolo Moto2 di Toni Elías

Il titolo Moto2 di Toni Elías

La stagione da Campione nella classe intermedia e quella che verrà, con il ritorno in MotoGP, in questo video intervista allo spagnolo che passa dal Team Gresini Racing Moto2 al Team LCR Honda.

Quando si dice “breve, ma intensa”. Si potrebbe tranquillamente definire così l'esperienza di Toni Elías nella classe Moto2, dominata e conquistata in una sola stagione, e grazie alla quale ha ritrovato rapidamente l'amata classe regina.

L'annata 2010 non era iniziata nel migliore dei modi a causa di un infortunio nell'ultimo test di Jerez de la Frontera e a Losail, nella gara inaugurale, lo spagnolo non era andato oltre la quarta piazza finale, nonostante una strepitosa pole position. Il recupero della perfetta condizione gli avrebbero poi permesso di solcare il primo gradino del podio sia a Jerez che a Le Mans.

“Era passato moltissimo tempo dalla mia ultima vittoria (Portogallo 2006), e ritrovare questa sensazione è stato fantastico,” ha dichiarato Elías sul primo dei sette trionfi 2010. “È stato ancora più incredibile perché mi trovavo di fronte ai miei tifosi a Jerez...L'atmosfera era pazzesca!”.

Uno dei momenti cruciali è sicuramente stata la vittoria in rimonta al Sachsenring e su questo GP, Elías ha aggiunto: “È stato un trionfo perfetto perché avevamo sofferto parecchio nelle libere, ma ci eravamo presentati sulla griglia di partenza al 100%. Oltre ad una bella vittoria è stato anche il momento in cui ci siamo detti che il Campionato poteva essere nostro”.

Da lì a Sepang altre tre vittorie, consecutive per altro. “In Malesia avevo meno pressioni, ma ho pensato che sarebbe stato meglio chiudere la faccenda lì invece che attendere Phillip Island. In più avevo già detto a mia madre di comprare i biglietti aerei per Sepang!”

Al manresano è stata sufficiente la quarta posizione in Malesia per avere la certezza matematica del titolo... “Inizialmente ero completamente bloccato, senza emozioni. Non sentivo nulla, non potevo piangere, non potevo ridere. Poi, dopo un paio d'ore, ho iniziato a piangere, a ridere e a capire quello che mi era successo. Ho realizzato completamente solo all'arrivo alla mia città natale dove tutti, famiglia e amici inclusi, mi attendevano per una grande festa”.

Elías ha così riconquistato la classe regina, nella quale correrà con il team LCR Honda nel 2011...“Sapevo che avrei dovuto vincere il Campionato per tornare in MotoGP, e ora ci sono riuscito e sono felice che Lucio (Cecchinello, LCR Honda Team Manager), mi abbia dato questa opportunità. Sono molto fiducioso”.

Tags:
Moto2, 2010, Toni Elias, Gresini Racing Moto2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›