Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le tappe 2010: Gran Premio d’Italia TIM

Le tappe 2010:  Gran Premio d’Italia TIM

In questo articolo il nono appuntamento stagionale, con motogp.com che ti offre la possibilità di rivedere tutto quello che ti sei perso. Clicca su tutti i link che troverai in questo riassunto e rivivi l'intero fine settimana del Mugello.

Il Mugello è da sempre uno degli appuntamenti imperdibili del Campionato del Mondo MotoGP e l'edizione quest'anno, purtroppo, entrera nella storia non solo per le gare mozzafiato e per lo straordinario calore del pubblico. Impossibile infatti raccontare il fine settimana del Gran Premio d'Italia TIM senza iniziare dall'argomento Rossi. La sua caduta nelle FP2 cambia radicalmente gli scenari della tre giorni italiana e, ovviamente, di tutto il Campionato del Mondo 2010.

Una tre giorni iniziata, come di consueto, con il pre-evento ufficiale e proseguita con la conferenza stampa presieduta da Nicky Hayden, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso e Marco Simoncelli.

Proprio Rossi era sembrato essere tra i più in forma e il miglior tempo fatto registrare nelle FP1 ne era stata la dimostrazione. Tutti sanno quello che sarebbe accaduto meno di 24 ore dopo, con l'italiano infortunato trasportato a Firenze per gli esami del caso e per un'operazione effettuata con successo per rimediare alla frattura scomposta della tibia destra. Grande preoccupazione attorno a lui, sempre accompagnato dagli amici più cari e dal padre Graziano.

Come spesso si suol dire in questi casi: "The show must go on". Le qualifiche hanno così premiato la caparbietà di Dani Pedrosa, poi trionfatore in gara in una domenica che ha vissuto il suo momento più emozionante appena prima che si spegnessero le luci rosse dei semafori, quando gli ottanta mila spettatori del Gran Premio d'Italia TIM hanno potuto ascoltare telefonicamente le prime parole di Rossi.

Appena prima Marc Márquez e Andrea Iannone si sono aggiudicati rispettivamente le gare 125 e Moto2, il primo dopo una rimonta incredibile, il secondo autore di una gara perfetta, dominata dall'inizio alla fine.

L'assenza di Rossi, enorme, non ha comunque tolto emozioni al Gran Premio d'Italia TIM, con un podio MotoGP completato dal leader della classifica generale Lorenzo e dall'eroe di casa Andrea Dovizioso, con un paddock sempre ricco di bellezze e con una gara mozzafiato.

Tags:
MotoGP, 2010

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›