Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nuove modifiche al regolamento da parte della Commissione GP

Nuove modifiche al regolamento da parte della Commissione GP

A seguito di una riunione a Madrid nella giornata di giovedì, è arrivata la conferma del ritorno alle 4 prove nel 2011, come anche il cambio da 4 a 3 piloti per fila sulle griglie di partenza delle categorie inferiori. In aggiunta anche dettagli sulla Moto3.

La Commissione Grand Prix Commission, composta da Carmelo Ezpeleta (CEO di Dorna), Ignacio Verneda (FIM Executive Director, Sport), Claude Danis (FIM), Hervé Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), alla presenza di Paul Butler (Segretario del meeting), in una riunione tenutasi a Madrid il 9 dicembre in data odierna ha deciso all'unanimità su vari aspetti presenti e futuri del Campionato del Mondo.

Nel 2011 le sessioni di prova dei primi due giorni di GP seguiranno il seguente programma:

MotoGP: 4 sessioni da 60 minuti
Moto2: 4 sessioni da 45 minuti
125cc: 2 sessioni da 45 minuti (mattina) e 2 sessioni di 30 minuti (pomeriggio).

Saranno inoltre tre I piloti per fila sulla griglia di partenza di ogni categoria nel 2011.

Riguardo la classe Moto3, che prenderà piede nel 2012, è arrivata la conferma che ci sarà un solo fornitore per il sistema ECU con l'elezione dello stesso che avverrà in data 19 marzo 2011.

Ci sarà anche un solo fornitore per pneumatici e olio/carburante, che verranno annunciati nella stessa data.

Per accedere a tutte le modifiche apportate dalla Commissione GP, accedi al documento della FIM cliccando qui.

Tags:
MotoGP, 2010

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›