Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Terol: "L'obiettivo è il titolo, per questo sono rimasto in 125"

Terol: 'L'obiettivo è il titolo, per questo sono rimasto in 125'

L'alcoyano ha chiuso davanti la tre giorni di test a Valencia, migliorando il proprio record giorno dopo giorno.

Il primo test pre-stagionale, si è tenuto la scorsa settimana presso il circuito Ricardo Tormo di Cheste, ha confermato che sarà Nico Terol l'uomo da battere in questa annata 2011. Il vice campione del Mondo 2010 ha chiuso davanti, facendo segnare il miglior tempo ogni giorno (alla fine 1.40.0).

"Sono migliorato ogni giorno, il clima è stato spettacolare e la pista aveva un buon grip. Abbiamo lavorato un po sul ritmo," ha riassunto lo spagnolo in questa intervista con motogp.com.

Insieme al nuovo compagno di squadra Hector Faubel, Terol ha provato la nuova Aprilia e un nuovo pneumatico. "Abbiamo fatto solo piccole modifiche perché abbiamo una buona base. Oggi (sabato) abbiamo avuto un piccolo problema con il motore, ma la squadra ha lavorato molto bene e siamo riusciti a risolverlo. Il feeling con la moto era molto buono e sono soddisfatto con questo primo test. Ora andiamo ad Estoril e Jerez e speriamo di essere pronti per la gara di Qatar.

Il Campionato è ancora lontano, ma nemmeno troppo e Terol è molto chiaro riguardo le proprie aspirazioni nell'ultima campagna 125 prima dell'arrivo della Moto3 nel 2012. "L'obiettivo è quello di diventare Campione del Mondo, per questo sono rimasto in 125 e anche se poi ci sono molti fattori che influenzano, io darò tutto e vediamo cosa succede", spiega il pilota Bancaja Aspar, che conosce alla perfezione con quali rivali dovrà confrontarsi:

"Il mio compagno di squadra Hector Faubel sarà una grande rivale, e poi Cortese, Gadea e Vazquez," ha concluso.

Tags:
125cc, 2011, Nicolas Terol, Bankia Aspar Team 125cc

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›