Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sepang atto secondo

Sepang atto secondo

A partire dal prossimo martedì, la classe regina sarà di nuovo in pista per nuovi test sul tracciato malese, penultima occasione per conoscere le proprie "compagne" 2011.

Sepang, Malesia. Con l'obiettivo di arrivare pronti e carichi al primo appuntamento stagionale di Losail (che inizierà il 16 marzo con le libere del giovedì notte), tutti i protagonisti della classe regina si ritrovano la prossima settimana sulle curve dell'International Circuit of Sepang per il penultimo test preseason. Ad attendere le stelle della classe regina temperature che oscilleranno tra i 24ºC e i 32ºC e il tipico clima umido e possibilmente piovoso (in particolare si prevede un mercoledì complicato sotto questo punto di vista).

Sarà interessante verificare se Honda sarà in grado di confermare i risultati della prima tre giorni, quando piazzò ben cinque moto nelle prime sette posizioni, e allo stesso tempo valutare i progressi di Yamaha e soprattutto Ducati, quest'ultima apparsa in difficoltà sul tracciato malese.

La sfida sarà provare a battere il tempo fatto segnare nel day3 del primo test da Marco Simoncelli (2:00.757 con la San Carlo Honda Gresini) con Dani Pedrosa (Repsol Honda) e Casey Stoner (Repsol Honda) primi candidati. Lo spagnolo, proseguirà il recupero fisico dopo l'operazione di fine stagione 2010, mentre l'australiano si concentrerà sulla messa a punto di una moto che sembra sua già un bel po', ma che in realtà ha provato appena cinque volte.

Jorge Lorenzo, Campione del Mondo e primo pilota non Honda classificato nella prima ronda, lavorerà sulla sua Yamaha Factory numero 1 affiancato dallo scudiero-rivale Ben Spies, mentre Andrea Dovizioso (Repsol Honda) e Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), seppur veloci, dovranno darsi da fare per tenere il passo dei rispettivi compagni di squadra. Per quel che riguarda il team ufficiale della casa di Iwata tempo di presentazioni ufficiali il prossimo lunedì, quando verrà svelata anche la presenza o meno di un nuovo title sponsor.

Sepang sarà poi un'altra tappa fondamentale per il recupero del nove volte Campione del Mondo Valentino Rossi. Il pilota del team Ducati ufficiale, appena due giorni fa 32enne, aveva accusato più di un secondo di ritardo dalla vetta dei tempi ad inizio febbraio e, sebbene l'obiettivo non sia quello di forzare una spalla ancora in via di guarigione, ci si attende un progresso netto da parte sua con il Qatar a meno di 20 giorni.

In scia a Rossi tutti i piloti della casa di Borgo Panigale dovranno fare un passo in avanti obbligato per raggiungere le moto giapponesi, eccezion fatta per Nicky Hayden, il più veloce con la rossa numero 69.

Capitolo Rookies&Co con Karel Abraham (Cardion AB), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3 Racing) e il rientrante di categoria Toni Elias (LCR Honda) a giocarsi il ruolo di fanalino di coda della classifica dei tempi e con l'obiettivo massimo di conoscere al meglio la propria compagna 2011. Se per il pilota ceco e per l'inglese sarà probabilmente un percorso lungo e non semplice, per il neo Campione del Mondo Moto2, potrebbe invece trattarsi solo di una questione di tempo.

Tags:
MotoGP, 2011

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›