Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dovizioso: "Molte possibilità di centrare il titolo"

Dovizioso: 'Molte possibilità di centrare il titolo'

Ancora due giorni di test e poi sarà Campionato. Le ambizioni del pilota italiano di HRC in questa intervista a tutto tondo.

Andrea Dovizioso si prepara agli ultimi test pre-season in Qatar (13 e 14 marzo), convinto delle proprie possibilità riguardo il Campionato 2011. Orgoglioso dei progressi della sua Repsol Honda RC212V, il pilota italiano prevede una delle stagioni più combattute di sempre quest'anno.

Ultimi test pre-season. Pensi di poter correre per il mondiale quest'anno?

"Credo che possiamo pensare al campionato perché abbiamo molte possibilità per centrarlo. La situazione ora mi vede meno veloce di Dani o Casey, specialmente nei giri veloci, ma anche un po’ sul ritmo di gara. Abbiamo fatto entrambe le prove nello stesso circuito, quindi abbiamo bisogno di sapere quale sarà il livello in un'altra pista e quale sarà la differenza con gli altri rivali. Credo davvero che abbiamo molte possibilità di batterci. Dobbiamo ancora migliorare in alcuni settori e risolvere i problemi con l'anteriore, ma sono sicuro che sarò in grado di fare una stagione molto buona. Se sarò in lotta per il campionato, non posso ancora dirlo".

Il Gran Premio di Qatar si correrà in 4 giorni e non in tre. Cosa pensi di questa modifica?

“Non sono entusiasta del programma in Qatar, è troppo lungo. Non penso che due giorni con una sola sessione al giorno siano una cosa positiva o il modo migliore di lavorare, ma del resto sarà lo stesso per tutti”.

Il Repsol Honda Team conterà con tre piloti di grandi potenzialità. Cosa pensi di questo mondiale?

“Non avevo mai visto test così veloci in pre-season. Il mondiale quest’anno sarà più combattuto perché ci sono sei piloti di due case, Honda e Yamaha, molto vicini fra di loro. Dobbiamo anche considerare Valentino, perché la sua forza è nota. Per quanto riguarda il fatto che ci siano tre piloti in HRC, indubbiamente la cosa da una bella motivazione”.

Ora come ora, quali sono i punti di forza della moto?

“La potenza è sicuramente la forza della moto. Adesso però va benissimo anche in frenata e in realtà tutto il pacchetto è molto competitivo!”

Quale credi sia il punto più importante da migliorare?

“Dobbiamo lavorare sul problema che abbiamo incontrato durante la simulazione di gara e sull'instabilità della parte posteriore. Fatto questo, la moto sarà perfetta”.

Cosa ci puoi dire su frizione, freno motore e le nuove sospensioni?

“La RC212V è molto potente e frena anche molto bene. Sfortunatamente ci sono ancora alcuni problemi di stabilità al posteriore, che credo derivino dalla frizione. Anche la trazione è buona. Il freno motore è molto migliorato dopo il secondo test e le sospensioni 2011 sono ottime. C’è una leggera vibrazione, ma è minima e addirittura non rilevata dalla telemetria”.

Comunicato Stampa Repsol Media Server

Tags:
MotoGP, 2011, Andrea Dovizioso, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›