Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pramac alla ricerca della miglior condizione

Pramac alla ricerca della miglior condizione

Con due cadute di De Puniet e un leggero malessere per Capirossi, sarà fondamentale lavorare bene nell'ultima giornata di test.

Loris Capirossi e Randy De Puniet, piloti del Pramac Racing Team, sono stati tra i primi a scendere in pista percorrendo rispettivamente un totale di 56 e 39 giri. Il pilota francese non è stato fortunato in questa prima sessione viste le due cadute dopo solo due ore di lavoro. Entrambe le cadute sono avvenute nella seconda curva del circuito. Loris è invece riuscito a lavorare con costanza nonostante alcuni problemi fisici, ottenendo buoni riscontri telemetrici che gli danno fiducia per questo inizio di stagione. Domani i piloti MotoGP avranno a disposizione altre cinque ore di lavoro, dalle 18 alle 23, per sistemare gli ultimi dettagli in vista della gara del prossimo fine settimana.





Randy De Puniet – 10°





“Diciamo che questo non è stato il mio giorno di test più fortunato. A cause delle due scivolate ho perso quasi più di due ore poiché entrambe le moto non erano utilizzabili. La prima scivolata quasi me lo aspettavo perché ero davvero al limite, mentre la seconda è successa troppo velocemente, quasi come se avessi messo le ruote su una macchia d’olio. Comunque la cosa più importante è che sto bene e che sono riuscito a tornare in pista per l’ultima parte di prova e in pochi giri ho migliorato il mio tempo. Sarà per noi molto importante lavorare bene domani per preparare la moto alla gara di domenica prossima”.





Loris Capirossi – 14°





“Nonostante un leggero malessere è stata una buona giornata di lavoro dove abbiamo sperimentato alcune interessanti soluzioni. La situazione, confronto a Sepang, è migliorata, anche se dobbiamo puntare ancora più in alto. Dobbiamo e possiamo migliorare sensibilmente nella percorrenza dei lunghi curvoni. Guardando gli altri piloti in pista è li dove perdiamo il maggior tempo. Dobbiamo lavorare sodo tutti insieme per poter raggiungere risultati importanti”.

Tags:
MotoGP, 2011, Loris Capirossi, Randy de Puniet, Pramac Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›