Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

A Jerez Hopkins in pista

Il team Manager del team Rizla Suzuki Paul Denning ha ufficializzato la sostituzione di Álvaro Bautista per il prossimo appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP

Rizla Suzuki non sarà in grado di sostituire l'infortunato Alvaro Bautista nel Commercialbank Grand Prix of Qatar, domania domani. I due piloti in grado di prendere il posto dello spagnolo ovvero John Hopkins e Nobuatsu Aoki non erano infatti disponibili essendo rispettivamente negli Stati Uniti e in Giappone al momento.

Hopkins si unirà al team per il prossimo turno della stagione, a Jerez in Spagna, per sostituire ufficialmente Bautista, impegnato nella riabilitazione dopo l'operazione perfettamente riuscita oggi in Qatar.

Paul Denning, Team Manager di Rizla Suzuki, ha commentato: "La stagione 2011 non è ancora iniziata e siamo già costretti a subire una gran delusione. Il motivo della caduta è stata abbastanza semplice, Álvaro ha spinti troppo in quel settore senza sufficiente temperatura nella gomma nuova, un incidente molto simile a quello di Rossi al Mugello lo scorso anno".

"Questo è uno sport estremo, e la linea tra il successo e il fallimento è molto sottile. Siamo tutti delusi, ma è Álvaro ad essere in ospedale con una vite nel femore e con davanti un recupero complicato".

Il manager inglese ha continuato: "Per quanto riguarda il GP di domani, avremmo voluto trovare un pilota adatto per avere la Suzuki Rizla sulla griglia di partenza, ma non è stato possibile per una semplice questione di logistica. Inoltre, i team Moto2 che hanno i piloti con esperienza in MotoGP erano comprensibilmente contrari a liberare uno dei loro piloti nella prima gara della stagione".

"John non è certo felice per quanto accaduto ad Álvaro, ma so che farà un ottimo lavoro per noi a Jerez, e speriamo di poter organizzare un test previo. I tempi di recupero di Álvaro non sono chiari e John ha impegni BSB che si scontrano con Estoril e Le Mans, quindi dovremo attendere un po' prima di prendere decisioni".

Tags:
MotoGP, 2011, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›