Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Piloti carichi per il primo round europeo di Jerez

Piloti carichi per il primo round europeo di Jerez

Marco Simoncelli, Jorge Lorenzo, Casey Stoner, Dani Pedrosa e Valentino Rossi in conferenza stampa per presentare la seconda prova del Campionato del Mondo MotoGP 2011 - il Gran Premio bwin de España.

Comincia il weekend che porterà al Gran Premio bwin de España: oggi pomeriggio il campione in carica Jorge Lorenzo, si è unito a Casey Stoner, Marco Simoncelli, Dani Pedrosa e Valentino Rossi per la conferenza stampa ufficiale del giovedì.

Stoner, finito sul podio della prima classe una sola volta su questo circuito, nel 2009, è stato il primo a parlare e lo ha fatto dicendo la sua sul primo GP d'Europa della stagione 2011, dopo il suo inizio vincente in Qatar.

"È stato un bene archiviare positivamente la prima gara, perchè ci ha aiutato ad avere le idee ben chiare riguardo al resto della stagione", ha dichiarato il pilota della Repsol Honda riferendosi non solo a se stesso, ma anche ai suoi rivali. "Abbiamo avuto il miglior inizio possibile per questo 2011, ed ora sono molto entusiasta di cominciare la serie europea di Gran Premi."

"Jerez, purtroppo, è un circuito su cui non ho fatto benissimo in passato, ma c’è sempre tempo per una svolta. Il pensiero della gara mi stimola e sono positivo dopo il primo round di Losail. Ho piena fiducia nella moto e voglio continuare questa serie di buoni risultati senza perdere mai il contatto con la vetta della classifica".

Lorenzo è stato il trionfatore della gara dell'anno scorso qui a Jerez, ma il pilota della Yamaha Factory Racing sà che questo conta poco quando hanno inizio le prove libere del venerdì mattina.

"Ho molta confidenza con la pista, ma questo è un altro campionato, un’altra stagione, quindi le concircostanze sono diverse", ha commentato. "Sono arrivato qui decisamente felice dopo il Qatar, ma domani vedremo davvero se la moto sarà all’altezza delle aspettative."

"Vogliamo cercare di migliorare la moto: molto può essere ancora fatto per raggiungere l’obiettivo", ha detto. "Penso che a Estoril si potrà già avere qualcosa da testare, anche se probabilmente sarà tutto rinviato alla quinta o addirittura alla sesta gara".

Nel corso della giornata è stata diffusa la notizia che Dani Pedrosa subirà un’operazione chirurgica subito dopo il GP, così da poter risolvere definitivamente il problema che ancora lo affligge dopo l’infortunio alla clavicola occorso lo scorso ottobre Motegi.

Il pilota Repsol Honda ha dichiarato: "Abbiamo finalmente scoperto cosa non andava, e mi sottoporrò ad un’operazione lunedi o al massimo martedì. Faremo del nostro meglio, insieme ai dottori, per risolvere definitivamente la questione, così da poter recuperare quanto più possibile prima di Estoril".

Parlando della gara, in cui Pedrosa ha sempre chiuso fra i primi due da quando è pilota MotoGP, ha aggiunto: "Jerez è sempre speciale. Non voglio pensare all’infortunio e cercherò di fare del mio meglio. Qui a Jerez, ho sempre disputato delle buone gare in passato, e il pubblico offre sempre un caloroso sostegno. Spero in un buon weekend e in un grande risultato".

Valentino Rossi è il pilota che ha collezionato più successi di tutti su questo circuito, ma come Pedrosa, in questo momento non è al massimo delle proprie capacitá fisiche.

"Sicuramente questo non è un momento facile. Abbiamo sicuramente diversi problemi: il primo sono io e il secondo è la moto. Ho bisogno di essere in una condizione fisica migliore e di guidare la Desmosedici nelle migliori condizioni possibili. A questo và aggiunto che molte delle altre moto, soprattutto quelle Honda, hanno fatto un grande passo in avanti e sarà d'obbligo per noi portarci allo stesso livello", ha detto il pilota Ducati.

Alla domanda se il suo passaggio in Ducati ha rappresentato la più grande sfida della sua carriera, Rossi ha risposto: "Anche Yamaha è stata per me un’esperienza simile. Penso che ora sia solo un po’ più difficile perché il livello è sicuramente più alto e i miei problemi non aiutano. È solo una questione di più tempo".

Riguardo al weekend, ha concluso: "Mi piace questa pista e questo evento raccoglie sempre moltissime persone. Qui proverò a migliorare il settimo posto di Losail".

A completare la line-up della prima categoria, un Simoncelli con le idee ben chiare sul prossimo weekend.

"L'inizio di questa stagione è stato completamente diverso da quello dello scorso anno. Il risultato della gara di Losail mi ha dato grandi soddisfazioni ed ora sono fiducioso per questo GP e spero di far bene domenica. L’obiettivo sarà sicuramente lottare per i primi posti e per la conquista del podio", ha poi concluso.

Tags:
MotoGP, 2011, GRAN PREMIO bwin DE ESPAÑA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›