Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Pedrosa e Stoner si contendono la leadership a Jerez durante le libere

Pedrosa e Stoner si contendono la leadership a Jerez durante le libere

Dani Pedrosa e Casey Stoner, partono subito al massimo nelle FP1 ed FP2 di Jerez, contendendosi entrambi le posizioni alte della classifica in questo primo giorno di libere del Gran Premio di Spagna. I due sono stati gli unici a scendere sotto la barriera dell’1:39, e a far segnare tempi addirittura più bassi del record del circuito di 1:39.731 firmato da Pedrosa nel 2010.

L’australiano è stato il più veloce della sessione mattutina con 1:39.551, seguito da Pedrosa con un distacco di soli 0.028 secondi. Nel pomeriggio, il catalano, è salito in cattedra registrando un 1:40.101 rincorso questa volta da Stoner, dietro di lui, con un 1:40.289. La coppia Repsol Honda ha saputo dare il meglio, nonostante le difficoltà: Dani ha guidato molto veloce a dispetto dei dolori alla spalla, e Casey si è concentrato al massimo per migliorare il suo feeling con un circuito che in passato è sempre stato ostico per lui. Andrea Dovisioso, caduto in una curva molto veloce durante le prove libere del mattino, senza per fortuna conseguenze fisiche, si è piazzato 6º nella combinata con il suo 1:40.429.

Dani Pedrosa: "Stiamo facendo un ottimo lavoro. Oggi la moto andava bene e non mi ha dato grossi problemi. Il forte vento non è stato di certo d’aiuto, anzi è stato molto più difficile gestire la moto nelle curve veloci e, di conseguenza, ottenere tempi migliori. Vedremo se le condizioni atmosferiche di domani giocheranno a nostro favore. Per quel che riguarda le mie condizioni fisiche, non ci sono grosse novità: soffro come ho sofferto in Qatar, ma voglio comunque cercare di dare tutto quello che posso in vista delle qualifiche di domani".

Casey Stoner: "La prima sessione è andata bene e ho avuto un buon feeling con la moto. Abbiamo provato a ripeterci nel pomeriggio, ma le condizioni non erano perfette: troppo vento. Ho avuto l’impressione di un netto miglioramento nella mia guida su questo circuito, rispetto al passato, peccato solo per il clima sfavorevole. Entrambe le moto che abbiamo provato hanno dato ottimi riscontri e proprio da qui partiremo per il set-up di domani, nella speranza di fare bene durante le qualifiche".

Andrea Dovizioso: "È stata una giornata difficile. Questa mattina sono caduto all'ultimo giro. L’incidente è stato però il minore dei mali, se confrontato con il fastidiosissimo vento. Nella seconda sessione ho sofferto e non sentivo il feeling con la moto. Dobbiamo lavorare sicuramente ancora molto. Spero che per domani il vento cessi e ci permetta di lavorare al meglio sul set-up della mia RC212V".

Tags:
MotoGP, 2011, GRAN PREMIO bwin DE ESPAÑA, Andrea Dovizioso, Casey Stoner, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›