Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

I progressi fatti incoraggiano Coghlan

Il pilota scozzese ha chiuso ottavo a Jerez, rifacendosi della deludente gara di apertura in Qatar e acquistando fiducia per questa sua stagione d'esordio in Moto2.

Kev Coghlan ha lasciato il circuito di Jerez con un ottimo ottavo piazzamento finale, dopo aver superato senza difficoltà i problemi dovuti alle pessime condizioni del tracciato e facendo così segnare i suoi primi punti stagionali.

Lo scozzese, che corre per il team Aeroport de Castelló sotto la direzione di Alex Debon, ha esordito con una sfortunata caduta durante il primo round d’apertura in Qatar, ma quanto fatto nel sud di Spagna ha dato lui una spinta positiva a questo suo debuto in Moto2.

"Sono molto contento di questo risultato", ha detto Coghlan. "Finire ottavo su una griglia di 40 moto tutte dotate dello stesso motore, e per di più nella mia seconda gara, è come una vittoria per me, arrivata in un buon momento dopo tutti i problemi avuti con la messa a punto della moto".

Coghlan, partito dalla 24esima posizione, ha continuato: "C'è ancora molto lavoro da fare per essere competitivi, ma abbiamo dimostrato che possiamo arrivare in alto e se solo mi fossi qualificato meglio, avrei anche potuto lottare per il podio".

Il ventiduenne ha poi concluso: "Voglio ringraziare la squadra per tutto il lavoro fatto e la mia famiglia per tutto il prezioso supporto che mi ha sempre dato".

Tags:
Moto2, 2011, Kev Coghlan, Aeroport de Castello

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›