Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Indianapolis riasfaltata in estate

Indianapolis riasfaltata in estate

Una parte del circuito americano, che ospiterà il Red Bull Indianapolis Grand Prix a fine agosto, sarà riasfaltata in tempo per il round numero 12 del Campionato del Mondo 2011 MotoGP.

Una sezione del circuito Indianapolis Motor Speedway, che ospiterà il Red Bull Indianapolis Grand Prix dal 26 al 28 agosto, subirà un processo di rifacimento durante l’estate in vista del 12º round del Campionato del Mondo 2011 MotoGP.

Il progetto, consistente nella ripavimentazione di 1,5 miglia (2,4 km) del tracciato (dalla curva 5 fino alla 16), avrà inizio il 9 giugno e sarà completato in tempo per la tappa del Campionato del Mondo di fine agosto.

Sarà la prima volta che questa sezione della pista verrà ripavimentata da quando è stata costruita nel 2000, e il nuovo asfalto sarà perfettamente coerente con il resto del tracciato. La parte compresa fra le curve 1 e 4, è stata creata nel 2008 per la prima edizione del Red Bull Indianapolis GP e non verrà coinvolta in questo progetto.

"Questo lavoro è un esempio di come il circuito Indianapolis Motor Speedway voglia presentarsi ai piloti come uno dei migliori al mondo," ha dichiarato Mel Harder, vice presidente senior IMS. "Abbiamo avuto un lungo e duro inverno quest’anno, e ciò non ha fatto altro che aumentare buche e crepe in questa sezione ormai datata della pista".

"Abbiamo deciso di intraprendere questo progetto grazie anche ai feedback rilasciati direttamente dai piloti subito dopo il Red Bull Indianapolis GP dello scorso anno. La nuova superficie offrirà gare sicuramente più emozionanti sia per i piloti che per i nostri fedeli fan".

Nicky Hayden, pilota Ducati, ha commentato: "Sono contento di questa notizia. Indy è già di per sé un’ottima pista, e sono sicuro che questo progetto la renderà ancora più agevole e divertente per tutti".

"Tutto questo dimostra come le persone di IMS prestino attenzione ad ogni minimo dettaglio - che probabilmente è il motivo per cui operano ormai da più di cento anni. Ho sempre amato questo tracciato. Non vedo l’ora che sia agosto per tornare a correre qui".

Tags:
MotoGP, 2011, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›