Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo e Spies impazienti per il Portogallo

Lorenzo e Spies impazienti per il Portogallo

Il duo Yamaha Factory Racing è pronto a tornare al lavoro in questo weekend di Estoril, dopo la lunga pausa seguita al turno precedente di Jerez.

Il Campione del Mondo in carica, nonché attuale leader del Campionato Jorge Lorenzo, giunge ad Estoril con l’obiettivo di continuare la scia positiva di risultati fatti registrare su questo tracciato, dove ha vinto nelle ultime tre stagioni partendo dalla pole position. Lo spagnolo, dopo i primi due turni iniziali, conduce la classifica generale grazie anche alla preziosa vittoria sul bagnato di Jerez.

Il suo compagno di squadra, Ben Spies, torna da una vacanza nella sua terra d’origine, gli Stati Uniti, pronto per la sua prima gara MotoGP sul circuito di Estoril. Una caduta nel giro di riscaldamento prima dell’inizio della gara dell’anno scorso, ha impedito al texano di allinearsi con gli altri piloti sulla griglia di partenza. Proprio per questo ora guarda al 3º round con determinazione e con la voglia di rifarsi soprattutto dopo lo sfortunato epilogo del precedente turno, dove era in corsa per il podio.

La coppia di piloti sarà di nuovo in pista per i test ufficiali MotoGP che si terranno il giorno dopo la gara.

Jorge Lorenzo:
"Questa settimana saremo in Portogallo, un Paese al quale mi legano ricordi bellissimi! Ad Estoril ho ottenuto la mia prima vittoria in MotoGP nel 2008 e poi mi sono ripetuto anche nelle due stagioni successive. Questa pista rappresenta il mio talismano e 'l’astronauta' ci torna sempre volentieri! Mi sono allenato duramente per un mese intero e spero che questo mi aiuti ad essere in perfetta forma per questa gara. Siamo in testa alla classifica, è vero, ma è anche vero che siamo solo all’inizio del campionato. Dopo la gara ci fermeremo a Estoril per una giornata di test e potremo provare un bel po’ di cose per il set-up futuro della mia M1".

Ben Spies:
"Anche se ho avuto l'opportunità di tornare a casa in Texas e rilassarmi, questa pausa è stata sin troppo lunga per me. A Jerez la squadra aveva lavorato veramente bene e mi aveva consegnato una moto perfetta, così competitiva che siamo arrivati a due passi dal podio... L’anno scorso qui a Estoril partii bene ma non riuscii a prendere parte alla gara. Ora non vedo l’ora che sia venerdì per iniziare le prove e vedere cosa riusciremo a fare quest’anno".

Tags:
MotoGP, 2011, bwin GRANDE PREMIO DE PORTUGAL, Ben Spies, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›