Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Valentino Rossi ottimista per Estoril

Valentino Rossi ottimista per Estoril

Fine settimana con il bwin Grande Prémio de Portugal. Dopo il lavoro fatto durante le tre settimane di pausa, l'italiano è fiducioso riguardo ai progressi fatti dalla sua Desmosedici.

Terminato il lungo periodo di pausa, il Campionato del Mondo MotoGP riprende e torna in azione con il bwin Grande Prémio de Portugal. Valentino Rossi, in undici gare nella classe regina, ha vinto ben cinque volte qui, dal 2001 al 2004 e successivamente nel 2007, salendo sul podio in altrettante occasioni, mentre il miglior risultato per il compagno, Nicky Hayden, è stato il quarto posto del 2007.

Il team Ducati si prepara a un fine settimana su una pista leggermente fuori dalla norma che, nonostante sia caratterizzata dalla velocità media più lenta del calendario, comprende anche sezioni molto veloci, come il rettilineo, lungo ben 986 metri, e la curva 5, dove si arriva intorno ai 200 km/h.

Altra caratteristica del circuito, che si snoda sulle colline a sette chilometri dalla costa dell’oceano atlantico, è il clima estremamente variabile che rende spesso le condizioni della pista molto diverse da un turno all’altro.

Valentino Rossi:
“Con lo spostamento del GP di Giappone abbiamo avuto tre fine settimana senza gare e, dopo la prova della GP12 a Jerez, ho potuto staccare un po’ la spina anche se ho continuato ad allenarmi per continuare il recupero fisico. Adesso andiamo ad Estoril, una pista che mi piace abbastanza e dove continueremo a lavorare sul set up della GP11, in particolare durante la giornata di test di lunedì. In Portogallo le condizioni sono spesso incerte perché è una regione molto ventosa e vicina all’oceano e il tempo, specie in primavera, può essere molto variabile. Comunque, anche se a Jerez abbiamo dimostrato di essere competitivi sul bagnato, in Portogallo spero di trovare il sole per poter sfruttare al massimo il tempo in pista. Abbiamo bisogno di capire sempre meglio la moto e di lavorare sullo sviluppo con l’obiettivo di essere più veloci sull’asciutto per la fase più intensa della stagione che inizierà a giugno, quando avremo sei gare in otto settimane”.

Nicky Hayden:
“Eccoci finalmente in Portogallo dopo una sosta che mi è sembrata non finire mai. Il circuito di Estoril è abbastanza stretto e lento ma ha anche delle curve molto veloci, che sono in effetti i miei punti preferiti, come quella alla fine del rettilineo posteriore. L’anno scorso siamo venuti in autunno e la gara è stata l’unico momento in cui non ha piovuto in tutto il fine settimana. Spero che quest’anno sia diverso. So che in Ducati stanno lavorando tantissimo e non vedo l’ora di tornare in pista, sia per la gara, dove spero di ottenere un buon risultato, sia nei test successivi”.

Tags:
MotoGP, 2011, bwin GRANDE PREMIO DE PORTUGAL, Nicky Hayden, Valentino Rossi, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›