Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Terol non concede nulla: sue anche le FP2

Terol non concede nulla: sue anche le FP2

Il giovane talento di Bankia Aspar migliora quanto mostrato in mattinata e conclude ancora al primo posto. Sandro Cortese e Johann Zarco con lui in top 3.

Un tempo incerto, che alterna ampie schiarite a passaggi di nuvoloni poco rassicuranti, accompagna questo secondo turno di libere del venerdì pomeriggio. Poche novità in vetta: lo spagnolo di Bankia Aspar, Nicolas Terol, a un minuto dal termine della sessione, bissa il 1º piazzamento della mattinata con 1:46.385 ovvero circa 1.4 secondi meno delle FP1.

Balza invece in avanti di due posizioni Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany) che si piazza 2º con 1:47.093, abbassando di quasi 2 secondi il precedente tempo. Miglioramenti anche per Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo) che con 1:47.449 chiude 3º le FP2 con un margine di 1.4 secondi rispetto al primo turno.

Quarta piazza per l’altro uomo di Bankia Aspar, Hector Faubel che con 1:47.496 è l’ultimo a tagliare il traguardo sotto l’1:48. Nei primi cinque anche il pilota di casa Miguel Oliveira (Andalucia Banca Civica) con una crono di 1:48.010, ben 2 secondi in meno rispetto alla mattinata.

È poi la volta dell’altro uomo di Andalucia Banca Civica, Alberto Moncayo, che chiude con 1:48.250, registrando un guadagno di quasi 1.7 secondi. Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport), Danny Kent (Red Bull Ajo MotorSport), ben 3 secondi meno del tempo delle FP1, Luis Salom (RW Racing GP) e Adrian Martin (Bankia Aspar) completano il gruppo dei primi 10.

Scivola in 15a posizione lo spagnolo Sergio Gadea (Blusens by Paris Hilton Racing), mentre il primo italiano della lista è Simone Grotzkyj al 14º posto.

Tags:
125cc, 2011, bwin GRANDE PREMIO DE PORTUGAL, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›