Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo guida la MotoGP verso Le Mans

Lorenzo guida la MotoGP verso Le Mans

Durante questo fine settimana si terrà il quarto round del Campionato del Mondo MotoGP 2011, il Monster Energy Grand Prix de France, con Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa separati da una manciata di punti nelle parti alte della classifica generale.

Sono solo tre i round corsi finora in questo 2011, ma il Campionato del Mondo MotoGP ha già regalato momenti emozionanti e ricchi d’azione sia in pista che fuori pista, andando così a delineare quella che già si preannuncia un’accesa lotta per il titolo.

L’emozione continuerà in questo fine settimana a Le Mans, dove l’attuale Campione del Mondo, Jorge Lorenzo, sarà uno dei protagonisti del Monster Energy Grand Prix de France, forte del vantaggio di quattro punti sul rivale Dani Pedrosa dopo appena tre turni. Per l’uomo di Yamaha Factory Racing, questo sarà il 150º GP: grazie alla corsa in programma nel weekend, potrà vantare il record di essere il pilota più giovane ad aver mai raggiunto questo traguardo (prima di lui Dani Pedrosa). Lorenzo, vincitore della gara di Le Mans dello scorso anno, è consapevole del buon periodo del rivale Dani Pedrosa, per lui prima vittoria del 2011 nel precedente GP di Portogallo, e darà tutto se stesso per mantenere il vantaggio in classifica. La coppia condivide ora lo stesso numero di GP vinti: 36 ciascuno.

Casey Stoner, sotto di 20 punti rispetto al compagno di squadra, proverà ad ottenere il suo secondo podio di sempre a Le Mans. Subito dietro di lui Valentino Rossi, tre volte vincitore sul circuito francese nella classe regina (sette podi in totale), lanciato verso la conquista del primo podio con Ducati in un tracciato sul quale la casa di Borgo Panigale non è ancora riuscita a vincere un MotoGP.

Stesso punteggio per Nicky Hayden, compagno di squadra di Rossi, e Andrea Dovizioso (Repsol Honda): l’americano ha chiuso la gara francese dell’anno scorso 4º, mentre l’italiano 3º. Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), forte del buon inizio stagionale, proverà a continuare la striscia positiva nell’appuntamento del fine settimana.

Il punteggio del suo compagno di squadra, Marco Simoncelli, non dà purtroppo il giusto merito a quanto mostrato finora dall’italiano. Dopo il 5º posto in Qatar, due sfortunate cadute non gli hanno permesso di portare a termine le ultime 2 gare: la prima, durante il GP di Spagna mentre si trovava al comando, la seconda, poco dopo l’inizio del terzo round di Estoril.

Il rookie inglese, Cal Crutchlow, giunge per la prima volta sul circuito di Le Mans, dopo la serie positiva di risultati mostrati in questo inizio stagionale. Assieme al compagno Colin Edwards, 2 volte sul podio qui, daranno il massimo per proseguire quanto di buono fatto nei round precedenti.

Héctor Barberá (Mapfre Aspar), caduto in classe regina per la prima volta nella sua carriera in Portogallo, si presenterà in Francia desideroso di riscatto, così come l’esordiente Karel Abraham (Cardion AB Motoracing), e Toni Elias (Honda LCR), 2 volte vincitore a Le Mans (una in 250, e l’altra in Moto2).

Per Ben Spies (Yamaha Factory Racing) un inizio di stagione non proprio dei migliori, viste le 2 cadute nelle ultime 2 gare: il suo obiettivo ora sarà quindi conquistare preziosi punti. La coppia di Pramac Racing, Loris Capirossi e Randy De Puniet, proverà a ripetere gli incoraggianti passi in avanti fatti in Portogallo, mentre Álvaro Bautista avrà a disposizione più tempo per recuperare dopo l’incredibile ritorno dall’infortunio di Qatar.

Tags:
MotoGP, 2011, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›