Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Maverick Viñales interrompe il dominio di Terol

Maverick Viñales interrompe il dominio di Terol

Il giovane talento del team Blusens by Paris Hilton Racing beffa nella curva finale l’attuale leader della classifica generale Nicolas Terol (Bankia Aspar). Sull’ultimo gradino del podio Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo).

Emozionante epilogo del quarto round della stagione 2011 125. Il Monster Energy Grand Prix de France si chiude con la vittoria del sedicenne talento spagnolo Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing), promessa proveniente dal CEV Buckler. Viñales, alla sua quarta gara mondiale, intraprende un’accesa battaglia durata un’intera corsa con il campione Nicolas Terol (Bankia Aspar): dopo un animato scambio di sorpassi, il giovane riesce ad aver la meglio nella volata finale verso il traguardo.

Termina quindi secondo il pilota di Bankia Aspar Nicolas Terol, con soli 48 millesimi di ritardo. Dopo tre vittorie consecutive si deve quindi arrendere alla seconda posizione. Sale sull’ultimo gradino del podio un altro pilota spagnolo, Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo), abile a mettersi alle spalle prima il tedesco Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany) e poi Hector Faubel (Bankia Aspar), a sei giri dal termine: prima conclusione dell’anno in top tre per lui.

Quarto il compagno di squadra di Terol, Hector Faubel: nonostante la seconda casella conquistata nelle qualifiche di ieri, non riesce a partire bene e scivola indietro a ben 8 secondi dalla vetta. Completa il gruppo di testa il pilota casalingo Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo), che chiude guadagnando una posizione rispetto al pomeriggio del sabato.

Vanno a definire la top ten il tedesco Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport), protagonista di un fuori pista a 3 giri dal termine, Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany), scivolato indietro di 3 posizioni rispetto alla quarta casella ottenuta ieri, lo spagnolo Sergio Gadea (Blusens by Paris Hilton Racing) e Miguel Oliveira di Andalucia Banca Civica.

Cadute per Niklas Ajo (TT Motion Events Racing), a 19 giri dalla fine, Harry Stafford (Ongetta-Centro Seta), a 11 giri, e l’inglese Danny Webb (Mahindra Racing), a 6 tornate dalla conclusione. Solo 12º l’italiano Simone Grotzkyj di Phonica Racing.

Tags:
125cc, 2011, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›