Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Simoncelli si difende dalle accuse sull'incidente con Pedrosa

Simoncelli si difende dalle accuse sull'incidente con Pedrosa

Il pilota italiano è profondamente dispiaciuto per la caduta e la lesione occorsa al catalano ma sostiene la correttezza della propria manovra. Fausto Gresini lo definisce ‘un incidente di gara’.

Marco Simoncelli ha commentato a caldo quanto accaduto durante la gara di oggi: caduta di Dani Pedrosa con conseguente frattura della clavicola e penalizzazione per l’italiano, con passaggio obbligato per la pit lane per una manovra giudicata pericolosa dalla direzione di gara.

Marco Simoncelli, San Carlo Honda Gresini:
"Pedrosa ha cercato di superarmi nel rettilineo. Giunto il momento di rallentare, io ho frenato normalmente, come nel giro precedente. Andavo veloce e ho provato a mantenermi davanti stando sull’esterno: una volta superato, ho chiuso la curva lasciandogli però lo spazio necessario per completare la manovra. Nel video si vede come la sua moto sia saltata perdendo la linea e finendo con l’entrare in contatto con la mia. Ho provato a sollevare la moto ma era già troppo tardi, mi ha toccato nel posteriore ed è andato giu. Mi dispiace davvero molto che abbia concluso in questo modo la gara e soprattutto che si sia infortunato, però credo di non aver fatto nulla di scorretto. Penso che cose del genere possano succedere durante una gara".

"Ritengo che la decisione presa dalla direzione di gara sia frutto di tutte le polemiche degli ultimi giorni dopo quanto accaduto ad Estoril, perché sono convinto che se l’accaduto avesse coinvolto un qualsiasi altro pilota, non sarebbe stata assegnata nessuna penalità".

Fausto Gresini, Team Manager San Carlo Honda Gresini:
"Non possiamo far altro che accettare la penalità in quanto inappellabile, e siamo convinti che la direzione abbia svolto solo il proprio lavoro. Siamo davvero dispiaciuti per l’incidente. Marco ha cercato di fare la sua gara, ma purtroppo i contatti capitano e siamo davvero rammaricati per quanto accaduto. Ovviamente tutti i piloti vogliono fare il risultato senza danneggiare gli altri per il bene del motociclismo e ritengo sia ora di smetterla con le polemiche per permettere un proseguo di stagione più tranquillo per tutti e per consentire allo show di migliorarsi ancora e ancora".

"Marco è molto dispiaciuto e ancora confuso per quanto accaduto. È un incidente di gara: ci sono contatti che non portano a nulla, mentre ci sono volte in cui si arriva a conseguenze decisamente spiacevoli. Simoncelli è uno sportivo e come tale è davvero amareggiato per l’infortunio di Dani".

Tags:
MotoGP, 2011, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, Marco Simoncelli

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›