Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Primo avviso per Nicolas Terol

Primo avviso per Nicolas Terol

L’attuale leader del Campionato del Mondo 125, si è congratulato con Viñales per la vittoria di Le Mans, e ha colto l’occasione per ribadire che "gli avversari si fanno sempre più agguerriti".

Con il quarto appuntamento di Le Mans dello scorso weekend, Nico Terol ha visto interrompersi la sua fantastica serie di vittorie di questo inizio 2011. Dopo tre meritati trionfi (7 secondi di vantaggio in Qatar, 17 a Jerez e 3.6 ad Estoril), il pilota di Valencia ha incontrato sulla propria strada un rivale capace di superarlo: il 16enne Maverick Viñales ha battuto il pilota di Bankia Aspar nella penultima curva con un margine di soli 48 millesimi.

Il colpo finale di Viñales ha colto molti di sorpresa, soprattutto l’attuale leader della classifica generale, autore di grandi performance in tutte le sessioni del weekend e del giro più veloce.

"Nelle prime tornate ho girato con relativa calma, la pista era ancora molto fredda e non volevo commettere nessun errore," ha commentato Terol, dopo il GP francese. "Lo pneumatico anteriore non mi trasmetteva molta sicurezza in frenata. Quando la gara ha cominciato a scaldarsi, ho iniziato a spingere per lasciare dietro Maverick, ma è stato abile a starmi sempre attaccato".

Commentando la gara - trasformatasi in un gioco di strategia tra l’esperto pilota di Aspar e il giovane rappresentante del Blusens STX – Terol ha poi dichiarato: "L’ho lasciato passare, ma lui non voleva spingere troppo forte. A tre giri dal termine ho tentato la fuga ma non sono riuscito ad allontanarmi. Nell’ultima tornata, ho provato a tappare tutti i buchi però, a due curve dal traguardo, ho frenato tanto e troppo tardi e quando ho provato ad aprire il gas, mi stava già superando".

Contento del quarto podio stagionale, il pilota di Bankia Aspar si è congratulato con Viñales e lo ha invitato a non abbassare la guardia nelle prossime gare:

"Voglio congratularmi con lui perché ha fatto una grande gara. Sono molto contento del lavoro che ha svolto con la sua squadra. Certo, mancare la vittoria per così poco ti lascia un sapore agrodolce in bocca, ma abbiamo aggiunto altri 20 punti importanti in ottica Campionato. Ora c’è da continuare il lavoro perchè abbiamo appena imparato che gli avversari aumentano sempre più e si fanno sempre più agguerriti".

Terol conta 95 punti nella classifica generale (10 in più rispetto all’anno scorso dopo quattro gare) e ha un vantaggio di 36 punti sul secondo classificato, il tudesco Sandro Cortese.

Tags:
125cc, 2011, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, Nicolas Terol, Bankia Aspar Team 125cc

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›