Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati sul podio con Rossi, Hayden settimo

Ducati sul podio con Rossi, Hayden settimo

Il Monster Energy Grand Prix de France ha visto Valentino Rossi per la prima volta sul podio in sella alla sua Ducati, dopo una gara emozionante e ricca di colpi di scena. Nicky Hayden, partito dalla quarta fila, recupera e chiude settimo.

Il pilota italiano ha festeggiato con il terzo posto un fine settimana di duro lavoro e costante crescita, durante il quale, insieme alla sua squadra, ha progressivamente migliorato il set-up della moto fino a trovare il giusto compromesso per la gara.

Sesto al termine del primo giro, Rossi è rimasto sempre a pochi decimi da Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) e Andrea Dovizioso (Repsol Honda) che lottavano per il quarto posto, fino a quando, ad una decina di giri dalla fine, è cominciata una battaglia a tre che si è poi trasformata in una lotta per la conquista della seconda posizione dopo il contatto tra Pedrosa (Repsol Honda) e Simoncelli (San Carlo Honda Gresini). Valentino ha concluso terzo, alle spalle di Dovizioso e del vincitore Stoner.

Nicky Hayden ha duellato con Ben Spies per la sesta posizione e, anche se alla fine ha dovuto cedere al connazionale, ha chiuso il fine settimana francese soddisfatto per il lavoro svolto e per i progressi fatti.

Valentino Rossi, Ducati Team:
"Siamo contentissimi per questo podio perché vuol dire che siamo sulla strada giusta, ma soprattutto perché oggi mi sono divertito, ho guidato bene la Desmosedici e mi sono sentito bene dall’inizio alla fine ottenendo dei buoni tempi. Stamattina abbiamo fatto un’ultima modifica al set-up insieme a Jeremy e ai ragazzi della Ducati. Il mio obiettivo era di battere Lorenzo perché sapevo di potercela fare. Ho passato anche Dovi ad un certo punto, ma poi ho fatto la mia mossa al penultimo giro invece che all’ultimo, ho perso un attimo il conto e insomma, mi ha ‘fregato’ un’altra volta. Comunque va bene così, sono contento per me, per la mia squadra, per Filippo e tutti i ragazzi della Ducati: questo risultato ci dà morale. Adesso però dobbiamo continuare a lavorare e a crescere perché c’è ancora molto da fare. Anche io devo migliorare e adattare ancora di più il mio stile di guida alla Ducati perché ancora non la guido come dovrei, però intanto, oggi, ci godiamo questa bella gara e questo podio".

Nicky Hayden, Ducati Team:
"Diciamo che non ci siamo fatti un favore partendo dalla quarta fila ma, detto questo, oggi abbiamo fatto un piccolo passo in avanti con la moto. Sono scattato abbastanza bene al semaforo ma all’inizio ero un po’ rigido e ho perso tempo. Comunque poco alla volta ho recuperato su Edwards e Spies. Colin è caduto e io ho sorpassato Ben, ma a quel punto non sono più riuscito a scendere sotto l’1:35 come avrei dovuto. Alla fine sono arrivato settimo, che non è un gran risultato, ma in ogni caso giudico questo fine settimana come il migliore per noi fino a questo momento. Con la pista fredda sono sempre riuscito a girare bene. Speravo in qualcosa di più per oggi ma sono più fiducioso per il futuro".

Tags:
MotoGP, 2011, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, Nicky Hayden, Valentino Rossi, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›