Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le condizioni meteo non aiutano la coppia Yamaha

Le condizioni meteo non aiutano la coppia Yamaha

I piloti Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo e Ben Spies, chiudono il primo giorno del weekend catalano rispettivamente con un quarto ed un quinto miglior tempo.

Prime sessioni di libere del Gran Premi de Aperol de Catalunya rovinate dalle pessime condizione atmosferiche: quella che è cominciata come una giornata soleggiata si è lentamente trasformata in un’enorme massa di nuvole cariche di pioggia.

Entrambi i piloti Yamaha Factory Racing hanno cercato di sfruttare al massimo i momenti con l’asfalto asciutto, testando alcune differenti impostazioni del telaio e, nel caso di Ben Spies, diverse posizioni del corpo alla ricerca di maggiori prestazioni. Lorenzo ed il suo compagno di squadra hanno entrambi registrato il loro miglior tempo durante il turno mattutino finendo rispettivamente in quarta e quinta posizione.

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
"Oggi non abbiamo potuto girare più di tanto perchè la pioggia ha cominciato a cadere già dal termine della prima sessione. La pista è rimasta asciutta per soli 20 minuti nel pomeriggio, mettendoci a disposizione solo 8 giri per lavorare sul set-up della moto. Siamo abbastanza lontani dal primo posto, ma fortunatamente c'è ancora un turno di libere. Sono felice di essere qui con il mio pubblico, ma sono convinto che non sarà facile la lotta per la vittoria: devo rimanere calmo ed aver pazienza nell'attesa del momento favorevole per lanciarmi alla conquista del podio".

Ben Spies, Yamaha Factory Racing
"Mi sento in forma oggi, anche se la sessione è stata difficile a causa della continua evoluzione del tempo atmosferico. Abbiamo fatto un cambiamento notevole sulla moto per cercare la miglior posizione da assumere in sella alla M1, e spero in una condizione dell'asfalto favorevole domani per raccogliere i frutti delle modifiche apportate. Essere fra i primi cinque dopo il primo giorno di prove e per giunta così vicini alla vetta, è motivo di orgoglio: proprio da qui ripartiremo per i 2 giorni che ci aspettano".

Tags:
MotoGP, 2011, GRAN PREMI APEROL DE CATALUNYA, Jorge Lorenzo, Ben Spies, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›