Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rimonta e sesto posto per De Angelis

Rimonta e sesto posto per De Angelis

La gara di Barcellona restituisce al team JIR Moto2 una sesta posizione finale che riscatta, almeno in parte, un weekend in cui la MotoBI ufficiale e il pilota Alex De Angelis hanno sofferto non poco.

Partito dalla 20esima casella in griglia e scivolato dopo pochi metri in 28esima posizione, il pilota sammarinese ha condotto una gara inizialmente guardinga, faticando un po' a trovare il feeling per spingere, ma mantenendo comunque il contatto con il gruppo centrale.

Mentre il tedesco Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) stava costruendo una vittoria autorevole, De Angelis ha migliorato il suo passo giro dopo giro e nell'ultimo terzo di gara è poi riuscito a far valere la sua esperienza concludendo alle spalle del tedesco Randy Krummenacher (GP Team Switzerland Kiefer Racing), nel gruppetto di inseguitori che si era a quel punto formato.

Alex De Angelis, JIR Moto2
“Devo dire che rispetto ai problemi avuti ieri e a come è partita la gara, alla fine il 6° posto non è affatto male. Dopo il via ho fatto il meglio che potevo per non perdere troppe posizioni, e piano piano nella prima metà di gara ho recuperato terreno. Il feeling è aumentato giro dopo giro fino a che mi sono riportato nel gruppetto dei primi inseguitori e qui ho potuto fare un bel ritmo. Purtroppo stiamo pagando un motore poco performante, questo propulsore sostitutivo mi fa perdere molto in velocità e ovviamente gli avversari se ne avvantaggiano, soprattutto con i giochi di scia. Devo però ringraziare i tecnici del mio team che mi hanno messo nelle mani una MotoBI veramente eccellente in termini di ciclistica. Per la prossima gara a Silverstone avremo tutti il cambio di motore e potremo vedere se effettivamente il calo di performance dipende da quello, certo è che anche noi dobbiamo rimanere concentrati e investire tempo ed energie per far fare alla nostra MotoBI un ulteriore step evolutivo per andare a combattere nelle prime posizioni”.

Comunicato Stampa JIR Moto2.

Tags:
Moto2, 2011, GRAN PREMI APEROL DE CATALUNYA, Alex de Angelis, JIR Moto2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›