Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La pioggia non frena le ambizioni di Stoner

La pioggia non frena le ambizioni di Stoner

L’australiano del team Repsol Honda è il più rapido della classe anche su pista bagnata. Con lui nelle parti alte della tabella dei tempi Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) e Nicky Hayden (Ducati Team).

Pioggia che concede una piccola tregua per questa seconda sessione di prove libere della classe regina, anche se le condizioni del circuito rimangono decisamente sfavorevoli. Piloti quindi costretti ad optare per gli pneumatici da bagnato con conseguente rallentamento del ritmo rispetto a quanto visto durante la mattinata.

La pista bagnata non spaventa Casey Stoner (Repsol Honda), che nelle tornate finali mette a referto il giro più veloce con un crono di 2:15.666 andando così a chiudere in prima posizione entrambe le sessioni di libere di questa prima giornata del GP inglese, l’AirAsia British Grand Prix.

Come nel turno mattutino, subito sotto l’australiano si piazza il pilota del team San Carlo Honda Gresini, Marco Simoncelli, che taglia la linea del traguardo con 797 millesimi di distacco dal miglior tempo del pomeriggio (2:16.463 per lui). Presente nel gruppo di testa anche l’americano del team Ducati, Nicky Hayden, 3º con 2:17.070 (+1.404s).

L’ordine d’arrivo prevede poi il pilota inglese Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3), il primo ad andare oltre la linea dei 2:18 con un gap da Stoner di 2.443 secondi (2:18.109 per lui), e il Campione del Mondo in carica, Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing), 5º con un tempo di 2:18.683 (+3.017s). Definiscono la top ten Andrea Dovizioso (Repsol Honda), che termina in sesta posizione con un crono di 2:18.783 (+3.117s), l’americano Ben Spies (Yamaha Factory Racing), 7º con un giro più rapido di 2:18.820 (+3.154s), Karel Abraham (Cardion AB Motoracing), in ottava piazza con un 2:19.009 (+3.343s), Valentino Rossi (Ducati Team), 9º con un tempo di 2:19.435 (+3.769s), e Toni Elias (LCR Honda) ad occupare la decima riga della tabella dei tempi con un 2:19.612 (+3.946s).

Seguono Álvaro Bautista (Rizla Suzuki), Loris Capirossi (Pramac Racing), Hector Barbera (Mapfre Aspar Team), Randy De Puniet (Pramac Racing), Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), e Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3).

Tags:
MotoGP, 2011, AIRASIA BRITISH GRAND PRIX, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›