Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Casey Stoner padrone assoluto del weekend inglese

Casey Stoner padrone assoluto del weekend inglese

Quarta vittoria stagionale per il pilota del team Repsol Honda. Tagliano il traguardo dietro di lui Andrea Dovizioso (Repsol Honda) e Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3).

Prende il via il sesto appuntamento della stagione 2011 MotoGP, l’AirAsia British Grand Prix. Dalla griglia di partenza del circuito di Silverstone scatta bene Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) che si pone momentaneamente al comando, seguito da Andrea Dovizioso e Casey Stoner. Ma dura un attimo: l’italiano del team Repsol Honda mette alle sue spalle il maiorchino Campione del Mondo in carica e conduce il gruppo fino alla fine del primo giro. A quel punto sale in cattedra l’australiano che supera prima Lorenzo e poi Dovizioso e si mette davanti a tutti, senza più abbandonare la posizione guadagnata.

Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) parte male e perde qualche posizione, ma rimane sempre alle spalle del gruppo di testa. A pochi chilometri dal via sale in terza piazza e si accomoda dietro la coppia Repsol Honda in testa.

Mentre Stoner, curva dopo curva, allarga il divario dal resto della classe, inizia un’incredibile battaglia fra gli inseguitori Dovizioso, Simoncelli e Lorenzo. A 17 giri dalla conclusione il pilota italiano del team San Carlo Honda Gresini perde momentaneamente il controllo della moto ed è costretto ad un fuori pista che permette a Lorenzo di rubargli la terza piazza.

La sfortuna è però in agguato: a 12 giri dal termine cadono prima Ben Spies e poi Jorge Lorenzo. Coppia Yamaha Factory Racing quindi costretta al ritiro dalla gara. Ne approfitta Simoncelli che rifà sua la posizione rubata poco prima, ma, come una maledizione, anche il pilota del team Honda Satellite scivola ed è fuori dai giochi a circa metà della corsa.

Scattato dalla ottava piazza Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3) rimane sempre alle spalle del gruppo in vetta, in agguato, senza mai prendere concentrazione: mossa ripagata da un ottimo terzo posto sul podio. Dopo solo una settimana dall’infortunio del GP di Barcellona (frattura della clavicola per lui), Edwards torna qui a Silverstone e regala a se stesso ed al suo team una strepitosa performance.

Giunge 4º il connazionale Nicky Hayden (Ducati Team): partito dalla settima piazza si è fatto strada fra gli avversari ed ha chiuso nella stessa posizione del 2010. Con lui nel gruppo dei primi 5, Alvaro Bautista (Rizla Suzuki).

Dalla tredicesima posizione Valentino Rossi (Ducati Team) macina lentamente terreno prezioso: l’italiano, tornata dopo tornata, si mette alle spalle Hector Barbera (11º alla fine), Hiroshi Aoyama (7º), Randy De Puniet (12º), Toni Elias (8º), Loris Capirossi (10º) e Karel Abraham (7º), e a 11 giri dal termine è 7º. La caduta del connazionale Simoncelli permette al pilota del team di Borgo Panigale di chiudere in sesta posizione, conquistando 10 punti nella classifica generale del Campionato.

Tags:
MotoGP, 2011, AIRASIA BRITISH GRAND PRIX, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›