Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Scott Redding fa gli onori di casa

Scott Redding fa gli onori di casa

L’inglese del team Marc VDS Racing è il più rapido della prima sessione di libere del sesto appuntamento del 2011, l’AirAsia British Grand Prix. Secondo Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racnig), terzo Yonny Hernandez (Blusens-STX).

Si chiude con il primo turno di prove libere della classe intermedia questo venerdì mattina di Silverstone. Ottima la performance del pilota di casa Scott Redding (Marc VDS Racing Team) che termina in prima posizione mettendo a referto un giro più veloce con un crono pari a 2:09.808, rimanendo l’unico sotto la linea dei 2:10.

Il trionfatore dello scorso round di Montmeló, Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing), si piazza al secondo posto, con 591 millesimi di ritardo sull’inglese (2:10.399 per lui). Lo segue il pilota colombiano Yonny Hernandez (Blusens-STX) che completa la top3 con un tempo di 2:10.510 (+0.702s).

L’italiano di Ioda Racing Project, Simone Corsi, chiude 4º con un miglior giro di 2:10.590 (+0.782s), mentre il pilota svizzero Randy Krummenacher (GP Team Switzerland Kiefer Racing) taglia il traguardo con un gap di 925 millesimi dalla testa (2:10.733 per lui).

Apre il gruppo degli inseguitori il Campione del Mondo 125 in carica, Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol), che conclude la sessione in sesta piazza dopo aver tagliato la linea d’arrivo con un tempo di 2:10.750 (+0.942s). Alle sue spalle un altro inglese, Bradley Smith (Tech 3 Racing), 7º con un crono di 2:10.755 (+0.947s), Alex De Angelis (JIR Moto2), 8º con 2:11.426 (+1.618s), il vincitore dello scorso anno Jules Cluzel (NGM Forward Racing), 9º con 2:11.505 (+1.697s), e Xavier Simeon (Tech 3 B), 10º con 2:11.630 (+1.822s).

Durante il turno, da segnalare le cadute dei due italiani Michele Pirro (Gresini Racing Moto2), a 15 minuti dal termine, e Mattia Pasini (Ioda Racing Project) a 5 minuti dalla conclusione. Solo 24º l'altro italiano, Andrea Iannone (Speed Master), che ferma il cronometro sui 2:12.295 (+2.487s).

Tags:
Moto2, 2011, AIRASIA BRITISH GRAND PRIX, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›