Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le FP1 al leader Stefan Bradl

Le FP1 al leader Stefan Bradl

Il numero uno della classifica generale, Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing), termina primo il primo turno di libere del venerdì. Secondo Kenan Sofuoglu (Technomag-CIP), terzo Simone Corsi (Ioda Racing Project).

Scende in pista per ultima la classe intermedia a chiudere la mattinata dedicata alle prime prove libere del settimo appuntamento del calendario 2011, l’Iveco TT Assen. Sessione interamente sotto la pioggia: oltre ai tempi rallentati, sono davvero parecchie le cadute che accompagnano i 45 minuti di prova, tanto che a 4 minuti dalla conclusione, viene anche esposta la bandiera rossa che costringe i piloti al rientro ai box e alla fine prematura del turno.

Nonostante le condizioni avverse, il leader della classifica generale Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) riesce a girare più rapidamente del resto del gruppo facendo registrare un crono di 1:54.435. Con soli 280 millesimi di ritardo, lo seguono il turco Kenan Sofuoglu (Technomag-CIP), che termina in 1:54.715, e l’italiano di Ioda Racing Project, Simone Corsi, il primo ad andare sopra gli 1:54 con il suo 1:55.058 (+0.623s).

La classifica finale vede poi in quarta piazza il pilota giapponese Yuki Takahashi (Gresini Racing Moto2) con 1:55.268 (+0.833s), e in quinta l’uomo del team Speed Master, Andrea Iannone: per il vincitore del round olandese dello scorso anno, un crono di 1:55.424 (+0.989s).

In top ten troviamo poi lo svizzero Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2), che conclude 6º grazie al suo 1:55.436, andando oltre il secondo di distacco dalla testa (+1.001s), Mika Kallio (Marc VDS Racing Team), 7º con 1:56.145 (+1.710s), Ratthapark Wilairot (Thai Honda Singha SAG), 8º con 1:56.297 (+1.862s), Pol Espargaro (HP Tuenti Speed Up), 9º con 1:56.480 (+2.045s), ed infine l’americano Kenny Noyes (Avintia-STX), 10º con 1:56.585 (+2.150s).

Lungo l’elenco dei piloti caduti nel corso della sessione: la pilota del Mapfre Aspar Team Moto2, Elena Rosell, va giù 2 volte, nella curva 5 e nella curva 1, Pol Espargaro (HP Tuenti Speed Up), cade nella curva 10, Axel Pons (Pons HP 40), nella curva numero 7, Alex De Angelis (JIR Moto2), nella curva numero 10. La lista continua poi con Michael Van Der Mark (EAB Racing), Andrea Iannone (Speed Master), Valentin Debise (Speed Up), Dominique Aegerter (Technomag-CIP), ed infine Ricard Cardus (QMMF Racing Team).

Tags:
Moto2, 2011, IVECO TT ASSEN, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›