Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati conferma Abraham per il 2012

Ducati conferma Abraham per il 2012

Il team Cardion AB Motoracing affronterà la prossima stagione di nuovo in sella alla Desmosedici della squadra di Borgo Panigale.

Dopo appena sei gare in questo anno di debutto, il team Cardion AB Motoracing ha confermato che continuerà a lavorare con Ducati per la stagione 2012, con un’opzione per estendere la collaborazione fino al 2013.

In una conferenza stampa organizzata nel pomeriggio di giovedì sul circuito di Assen, Karel Abraham (senior), il figlio Karel Abraham (junior), quello di domenica sarà il suo GP numero 100, e il Director Project MotoGP di Ducati Alessandro Cicognani, hanno illustrato il progetto che li vedrà collaborare insieme per la prossima stagione, con l’introduzione della 1000.

”Sono molto soddisfatto, ci sono dei cambiamenti decisamente interessanti rispetto al contratto di quest’anno. Sono convinto che tutto ciò mi aiuterà nel mio processo di crescita nella classe regina, sia per il resto di questa stagione che per la prossima” ha dichiarato il pilota ceco Abraham a motogp.com.

”Guardo avanti, non so se avrò l’opportunità di salire in sella alla GP11.1, ma non vedo l’ora di provare la Ducati 2012. Oltre all’aumento di cilindrata ci sono altro cose interessanti: hanno lavorato sul telaio e rivisitato l’intera moto quindi, rispetto a quest’anno, saranno molti i cambiamenti. Ancora non ho avuto modo di vedere i dati e leggere le informazioni tecniche, quindi non posso scendere troppo nei dettagli”.

Riguardo al contributo di Rossi nello sviluppo della GP12, Abraham ha poi aggiunto: “Penso sia un grosso vantaggio per noi perché Valentino ha davvero molta esperienza dalla sua, ed ha costruito molte moto prima quindi farà sicuramente un ottimo lavoro”.

Cicognani ha aggiunto la sua: “Siamo lieti di aver rinnovato la collaborazione con Cardion AB Motoracing per il prossimo anno, e in particolar modo, siamo felici di poter contribuire alla crescita di Karel in MotoGP. È ancora giovane e questa è solo la sua prima stagione nella classe regina, ma sta accumulando sempre più esperienza e dimostrando il proprio talento, gara dopo gara”:

Abraham ha chiuso 7º a Jerez e a Silverstone, e suo padre non nasconde il proprio entusiasmo: “Finire in top ten è perfetto, soprattutto vista la sua giovane età. Anche se per due volte è stato aiutato dalla pioggia, è una cosa positiva. Due conclusioni fra i primi sette è un risultato decisamente incoraggiante per la squadra”.

Tags:
MotoGP, 2011, IVECO TT ASSEN, Karel Abraham, Cardion AB Motoracing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›