Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo: “Simoncelli non si rende conto dei rischi che prende”

Lorenzo: “Simoncelli non si rende conto dei rischi che prende”

Il Campione del Mondo in carica e il pilota italiano del team San Carlo Honda Gresini hanno commentato a caldo l’incidente che li ha visti protagonisti dopo pochi giri dalla partenza.

Lorenzo ha criticato duramente la manovra realizzata da Marco Simoncelli nella quinta curva del tracciato di Assen, durante il primo giro della gara ufficiale. A causa di un errore dell'italiano del team San Carlo Honda Gresini, entrambi i piloti sono andati a terra, ma sono stati poi capaci di concludere comunque questo settimo appuntamento del Campionato del Mondo.

Il pilota maiorchino al riguardo ha dichiarato:”Sono infastidito perché questa era una gara dove avremmo potuto lottare per il podio. Certo, non era sua intenzione portarmi con lui fuori pista, ma penso che a questo punto il problema sia che non si rende conto dei rischi. Pensavo avesse imparato dagli errori del passato, dalle polemiche che ha scatenato dopo quanto successo con Dani Pedrosa, ma direi che è evidente il contrario. Spero se ne renda conto in futuro, ma in questo momento con il suo modo di fare sta mettendo in pericolo tutti gli altri piloti”.

Lorenzo, che ha chiuso 6º dopo una straordinaria rimonta che gli ha permesso di raccogliere almeno 10 preziosi punti per la classifica generale, ha poi analizzato il risultato dell’appuntamento olandese: “Almeno sono riuscito a chiudere sesto e ho raccolto qualche punto. Ora i punti di distanza da Stoner sono 28..non sono tanti ma non sono neanche pochi. L'obiettivo principale adesso sarà concentrarsi al massimo e vincere più gare possibili: la moto è in grado di fare bene in questo momento e la vittoria di Ben di oggi l'ha dimostrato".

Dal canto suo Simoncelli, ha terminato la gara in nona posizione, conquistando così 7 punti. Riguardo alla caduta, il 24enne ha detto la sua: “Ho cercato di superare Lorenzo nella seconda curva e non lo ritenevo un rischio così alto, ma ho perso il controllo del posteriore a causa della gomma ancora fredda e mi sono ritrovato senza gas, nel bel mezzo della curva, e sono andato giu. Purtroppo ho portato Lorenzo fuori pista con me. Sono terribilmente dispiaciuto”.

Amareggiato per non aver mantenuto il buon ritmo mostrato lungo tutto il weekend, ha poi aggiunto: "Il mio passo gara oggi era molto buono, come ho dimostrato in qualifica e durante le libere, e questo aumenta ancora di più la delusione. Comunque, adesso dobbiamo guardare avanti e fare del nostro meglio al Mugello per cercare di cambiare la situazione. Credo sia una pista fantastica e mi piace parecchio. Il pubblico è sempre caloroso e ci saranno un sacco di tifosi italiani, quindi non vedo l’ora di essere lì”.

Tags:
MotoGP, 2011, IVECO TT ASSEN, Marco Simoncelli, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, San Carlo Honda Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›