Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Spies vince in solitaria ad Assen

Spies vince in solitaria ad Assen

Il pilota Yamaha Factory Racing commenta la sua straordinaria prima vittoria nel Campionato del Mondo MotoGP.

Spies scatta dal secondo posto della griglia, dopo aver mancato di un soffio la pole position conquistata da Marco Simoncelli, e riesce a mettersi al comando del gruppo evitando di pochissimo l’incidente che ha coinvolto l’italiano e il suo compagno di squadra Lorenzo. Il texano mantiene un ritmo serrato per tutta la gara, tenendo a debita distanza l’attuale leader del Campionato Casey Stoner, giunto poi 2º.

”È stata una cosa particolare perché ho completato una delle gare più comode che abbia mai avuto ed ho anche vinto. C’era un buon feeling con la moto sin dalle prime curve, quindi ho spinto per creare gap”, ha dichiarato Spies. “Anche quando ero davanti a Casey di 3 o 4 secondi, appena mi sono reso conto che stava cercando di riprendermi, avevo ancora molto da spingere, e ciò mi ha permesso di mantenere la situazione sotto controllo”.

”Sono felice che sia successo proprio nel fine settimana di festeggiamenti per il 50º anniversario nel mondiale GP di Yamaha, con gli occhi di persone importanti a fissare la mia moto”, ha aggiunto.

"Finalmente non sentirò più domande del tipo 'allora quando vincerai la prima gara?' Ora posso continuare a concentrarmi sullo sviluppo della moto per affrontare al meglio il resto del Campionato", ha spiegato l'americano ancora emozionante per il primo GP vinto nella classe regina.

Spies punta ora lo sguardo al round numero 8 del Campionato del Mondo, che si terrà sul circuito del Mugello settimana prossima. "Mi piace quella pista, e ho sentito che è stata in parte riasfaltata quindi sarà ancora più bello girare lì. Dobbiamo partire subito bene e cercare di sfruttare il momento positivo".

Tags:
MotoGP, 2011, IVECO TT ASSEN, Ben Spies, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›