Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi e Hayden pronti per il weekend tedesco

Rossi e Hayden pronti per il weekend tedesco

Con il Gran Premio di Germania del fine settimana, il Campionato del Mondo MotoGP arriva al nono appuntamento, ovvero, a metà del suo percorso fatto di 18 round.

La pista tedesca, con i suoi 3,761km, è la seconda più corta del Campionato dopo Laguna Seca, ed è caratterizzata da una maggioranza di curve a sinistra oltre che da un layout per lo più stretto e tortuoso.

Un tracciato particolare ma apprezzato da Valentino Rossi, cinque volte vincitore in carriera, che con la sua squadra continuerà a lavorare sugli assetti della GP11.1 con la quale ha debuttato due gare fa, e che quindi, è ancora in una fase iniziale della ricerca della giusta messa a punto.

Anche Nicky Hayden, che predilige i tracciati che si percorrono in senso antiorario, ama la pista tedesca dove è già salito quattro volte sul podio.

Valentino Rossi, Ducati Team
“Al Mugello abbiamo iniziato a lavorare in una direzione per il set-up che non avevamo mai provato prima, ma lo abbiamo fatto domenica nel warm up e quindi non abbiamo potuto dedicare molto tempo. In gara la moto andava meglio che in prova ma abbiamo bisogno di sperimentare meglio questi assetti e vedremo se al Sachsenring potranno comunque essere una buona base di partenza. La pista è particolare, insidiosa in alcuni punti ma è un circuito che mi piace. L’anno scorso sono tornato proprio in Germania dopo l’infortunio alla gamba ed è stata una bella gara. Speriamo di trovare bel tempo e una buona temperatura perché abbiamo bisogno di lavorare il più possibile sulla messa a punto prima della gara”.

Nicky Hayden, Ducati Team
“Il Sachsenring è una pista un po’ strana, corta e stretta ma mi piace davvero molto. Il tempo sul giro è il più breve del Campionato a parte Laguna Seca, ma la gara sembra lunghissima stando sempre piegati sulla parte sinistra delle gomme. Infatti le curve sono quasi tutte in quella direzione, mi ci trovo bene, molto a mio agio. La particolarità più evidente del tracciato è che la prima parte è molto contorta e lenta mentre la seconda è veloce e aperta, specie la sezione che chiamano ‘Waterfall’ una curva cieca da quinta in discesa! Non so se ce ne siano di più entusiasmanti in tutto il Campionato”.

Comunicato stampa Ducati Team.

Tags:
MotoGP, 2011, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Nicky Hayden, Valentino Rossi, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›