Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I tre piloti Repsol Honda chiudono la prima giornata in top5

I tre piloti Repsol Honda chiudono la prima giornata in top5

Il team Repsol Honda ha piazzato i suoi tre piloti nella top5 della prima giornata di prove libere sul circuito del Sachsenring.

Dani Pedrosa, vincitore del GP di Germania dello scorso anno, ha chiuso in terza posizione a soli due decimi dal miglior tempo della giornata. Casey Stoner si è piazzato quarto, mentre Andrea Dovizioso quinto, in uno dei circuiti più brevi e tecnici del Campionato.

Nel pomeriggio le condizioni della pista sono leggermente migliorate rispetto alle prove libere di questa mattina, quando sia Casey Stoner che Dani Pedrosa (insieme a Valentino Rossi e Toni Elias) sono stati protagonisti di diverse cadute, per fortuna senza conseguenze, causate dalla bassa temperatura dell'asfalto di un circuito dove è particolarmente difficile scaldare le gomme per affrontare al meglio le curve a destra. Tutti e quattro i piloti sono andati giu nello stesso punto, alla curva numero 11, quella che segue ben sette curve a sinistra.

Casey Stoner, Repsol Honda
"Non sono particolarmente contento di questa giornata, e in special modo della mattinata: l'incidente ad avvio di sessione ci ha completamente scombussolato i piani con cambio tuta e con una seconda parte in sella ad una moto con la quale non avevo questo grande feeling. Poi, nel pomeriggio, abbiamo cominciato girando con la moto della mattina ma purtroppo le cose non sono andate come avremmo voluto, vedendoci così costretti ad utilizzare l'altra moto. Siamo lentamente migliorati, abbiamo usato gomme con mescola dura sia per l'anteriore che per il posteriore, ma ancora dobbiamo fare il passo in avanti che speriamo di effettuare domani. Oggi la nostra fiducia è stata messa a dura prova ma rimaniamo positivi in vista di domani".

Dani Pedrosa, Repsol Honda
"Siamo partiti discretamente bene, nonostante l'incidente di questa mattina. Sono caduto nello stesso punto degli altri piloti per colpa delle gomme fredde. Fortunatamente non ci sono state conseguenze negative e ho avuto modo di concentrarmi e lavorare sui tempi nel pomeriggio. Nel secondo turno le condizioni sono migliorate e il maggior grip ci ha permesso di affrontare meglio le curve difficili sulla destra. Continueremo con il lavoro domani e probabilmente proveremo il nuovo forcellone testato lunedì al Mugello".

Andrea Dovizioso, Repsol Honda
"Sono soddisfatto del lavoro fatto in entrambe le sessioni. Questa è una pista difficile perché ci sono solo tre curve a destra e quindi è difficile portare le gomme alla giusta temperatura da quel lato. Abbiamo provato a mantenere un passo di gara costate e a ridurre al minimo il consumo degli pneumatici, visto il layout particolare della pista. Siamo partiti bene nella mattinata e siamo cresciuti nel pomeriggio. Sarà fondamentale fare la scelta corretta delle gomme perché non sarà per niente facile mantenere un ritmo elevato per tutti i 30 giri della gara di domenica".

Tags:
MotoGP, 2011, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Dani Pedrosa, Casey Stoner, Andrea Dovizioso, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›