Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Luthi il più veloce del venerdì

Luthi il più veloce del venerdì

Lo svizzero del team Interwetten Paddock Moto2 sale in cattedra e mette le mani sulle FP2 del pomeriggio. Lo seguono Aleix Espargaro (Pons HP 40) e Yuki Takahashi (Gresini Racing Moto2).

La prima giornata dell’eni Motorrad Grand Prix Deutschland si conclude con il secondo turno di prove libere della classe intermedia. Dopo una sessione mattutina in sordina, Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2) torna a farsi vedere grazie al suo 1:25.458 (quasi 9 decimi in meno di quanto fatto registrare durante le FP1) che lo fa balzare sulla linea più alta della classifica dei tempi.

Con lui nel gruppo di testa si accomodano lo spagnolo Aleix Espargaro (Pons HP 40), 2º con un crono di soli 2 millesimi più lento rispetto a quello di Luthi (1:25.460 per lui), e il giapponese Yuki Takahashi (Gresini Racing Moto2), in terza piazza dopo aver firmato un 1:25.468 (+0.010s).

Quarto miglior tempo per l’inglese del team Marc VDS Racing Scott Redding che fa segnare un 1:25.529 (+0.071s), ed è seguito dal leader del Campionato Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) con 1:25.577 (+0.119s).

L’attuale Campione del Mondo 125 Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol) non va oltre la sesta posizione e mette a referto un 1:25.628 (+0.170s), mentre Bradley Smith (Tech 3 Racing) va ad occupare la settima piazza con un tempo staccato di 174 millesimi da quello di Luthi (1:25.632).

Nei primi dieci troviamo poi Julian Simon (Mapfre Aspar Team Moto2), 8º con 1:25.647 (+0.189s), Alex De Angelis (JIR Moto2), 9º con 1:25.667 (+0.209s) e Mika Kallio (Marc VDS Racing Team), a chiudere con un 1:25.760 (+0.302s).

Appena sotto gli italiani Claudio Corti (Italtrans Racing Team), 11º con 1:25.793, Michele Pirro (Gresini Racing Moto2), 12º con 1:25.833, e Simone Corsi (Ioda Racing Project), 13º con 1:25.962. Andrea Iannone (Speed Master) chiude 16º, mentre Mattia Pasini (Ioda Racing Project) è di nuovo protagonista di un fuori pista sulla ghiaia all’altezza della curva numero 11.

Tags:
Moto2, 2011, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›