Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Torna sul podio Dani Pedrosa

Torna sul podio Dani Pedrosa

Ben 101.309 spettatori hanno oggi assistito all'emozionante battaglia del Sachsenring conclusasi con la vittoria di Pedrosa.

Incredibile gara quella di Dani Pedrosa che ritorna sul gradino più alto del podio dopo solo due appuntamenti dall'infortunio alla spalla destra che lo ha tenuto lontano dalle piste per ben 3 GP. Il pilota spagnolo oggi ha conquistato la sua seconda vittoria stagionale, nonché la numero cinque sul tracciato tedesco (tre in MotoGP, due in 250). Pedrosa ha inoltre abbattutto il record del circuito fatto registrare nel 2010, fermando oggi il cronometro sul 1:21.846.

Il leader del Campionato Casey Stoner ha concluso per la 17esima volta consecutiva in top3, un record personale nella classe regina. Ha condotto la gara per nove giri, ma non è stato poi in grado di eguagliare il passo di Pedrosa ed si è visto privare del secondo posto da Jorge Lorenzo, proprio nella curva finale.

Andrea Dovizioso è stato protagonista con Marco Simoncelli di un duello appassionante, riuscendo infine ad avere la meglio sul connazionale e tagliando il traguardo in quarta posizione.

Dani Pedrosa, Repsol Honda
"È fantastico essere di nuovo qui ed aver vinto una gara dopo così poco tempo. Non me lo aspettavo, ma questo circuito si è sempre rivelato positivo per me e alla fine ce l'ho fatta. Già le qualifiche di ieri mi avevano lasciato a bocca aperta, ma questo risultato mi dà una carica e una gioia incredibili, soprattutto dopo quanto successo nell'ultimo periodo. Oggi, all'inizio della gara, non mi sentivo a mio agio sulla moto, ero nervoso e preoccupato; poi, col passare dei giri, ho riacquistato una maggior confidenza e ho provato a spingere un po' e tutto ha funzionato alla perfezione. Sono molto soddisfatto di questa vittoria: nonostante il layout 'favorevole' la fatica è stata tanta. Voglio ringraziare la mia famiglia e i dottori che mi hanno aiutato tantissimo nei momenti difficili, senza dimenticare la mia squadra e tutti i tifosi".

Casey Stoner, Repsol Honda
"Sapevamo che oggi sarebbe stata una gara difficile, abbiamo trovato un buon set-up nel turno di qualifiche di ieri, ma c'è stato un problema con la gomma posteriore e la temperatura è salita troppo. Dopo pochi giri dalla partenza, ho provato a fare la mia mossa e sono anche riuscito ad accumulare un po' di vantaggio, troppo poco però rispetto allo sforzo impiegato, così ho preferito diminuire il passo tenendo comunque d'occhio la situazione. Poi sia Dani che Jorge mi hanno superato e, mentre Pedrosa è riuscito anche a staccarsi, io me la sono giocata con Lorenzo, riuscendo anche a sorpassarlo. A quel punto ho cercato di arrivare a fine gara stando concentrato e cercando di chiudere ogni possibile linea, ma Jorge si è preso qualche rischio ed è riuscito a farmi scivolare in terza posizione. Rimango ancora il leader della classifica generale e sono contento dei punti raccolti oggi".

Andrea Dovizioso, Repsol Honda
"Gara davvero impegnativa quella di oggi. Il nostro obiettivo era il podio, quindi rimango un po’ con l'amaro in bocca per questa quarta posizione. Siamo partiti bene, rimanendo inizialmente anche con il gruppo di testa. La battaglia con Simoncelli e Spies è stata fantastica e sono felice di averla spuntata con il quarto posto finale! Siamo stati veloci per tutto il weekend, confermando di esserci e di meritarci la terza posizione della classifica generale, anche se oggi avrebbero fatto comodo un po' più di punti. Voglio congratularmi con Dani, Casey e Jorge per la bella gara".

Tags:
MotoGP, 2011, eni MOTORRAD GRAND PRIX DEUTSCHLAND, Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso, Casey Stoner, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›