Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Yamaha si prepara a celebrare il 50° anniversario a Laguna Seca

Yamaha si prepara a celebrare il 50° anniversario a Laguna Seca

Il leggendario circuito californiano di Laguna Seca accoglierà il paddock MotoGP per il primo dei due appuntamenti statunitensi della stagione 2011.

Sarà un evento speciale per Yamaha Factory Racing: il team vestirà di nuovo la speciale livrea rossa e bianca YZR-M1 WGP50th Anniversary Edition già vista ad Assen, dove Ben Spies ha conquistato la sua prima vittoria in carriera.

La gara dell'anno scorso si chiuse con il trionfo di Jorge Lorenzo, che partì dalla pole position per prendersi la prima vittoria sul circuito americano, la sesta di una stagione 2010 da dominatore.

Il suo compagno di squadra Ben Spies ha vinto tre gare AMA a Laguna ed ha fatto registrare l'anno scorso un sesto posto nella sua visita da rookie sul circuito americano. Visto il risultato di Assen, Spies spera che i colori della livrea speciale gli portino ancora volta fortuna davanti al suo pubblico.

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
“In questo momento siamo molto forti e abbiamo fatto grandi cose sia al Mugello che al Sachsenring: l’obiettivo del prossimo weekend sarà quindi quello di continuare a ridurre il nostro gap da Stoner. Ho bei ricordi legati a Laguna: la bella vittoria dello scorso anno e anche quanto accaduto nel 2009 quando ottenni la pole position nonostante una brutta caduta nelle qualifiche e riuscì anche a salire sul podio. Laguna Seca è incredibile e l’atmosfera che circonda la pista è fantastica, e a tutto ciò bisogna aggiungere il ‘cavatappi’ che penso sia la miglior curva di tutto il Campionato. Non vedo l’ora di tornare in sella alla mia M1 per continuare la lotta per il titolo!”

Ben Spies, Yamaha Factory Racing
“È sempre bello correre davanti al proprio pubblico e sarà anche un’occasione importante per Yamaha che vestirà ancora con i colori del 50° anniversario. Ad Assen mi hanno portato fortuna e spero che possano portarmela anche davanti ai miei familiari, ai miei amici e a tutti i tifosi. Quando correvo nel Campionato AMA ho ottenuto buoni risultati e proprio per questo adoro il circuito di Laguna Seca. Sarà un weekend impegnativo ma allo stesso tempo divertente: non vedo l’ora di scendere in pista”.

Tags:
MotoGP, 2011, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Ben Spies, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›