Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Toni Elias: “Situazione ancora difficile per noi”

Toni Elias: “Situazione ancora difficile per noi”

I soliti problemi all’anteriore hanno accompagnato il pilota del team LCR Honda durante il Red Bull U.S. Grand Prix, corso domenica scorsa sul circuito Mazda Raceway di Laguna Seca.

Toni Elias ha chiuso al 13° posto il decimo appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2011, mentre il suo compagno di squadra, la wildcard Ben Bostrom, ha fatto un’ottima partenza dall’ultima fila davanti a circa 52.000 connazionali guadagnando un secondo solo nel primo giro.

Purtroppo un problema con il cambio ha costretto la stella dell’AMA superbike ad un’uscita anticipata di scena: l’americano ha preferito rientrare al box per preservare le energie per il prossimo appuntamento SBK.

Toni Elias, LCR Honda
“Nel warm up di domenica abbiamo fatto delle modifiche sul posteriore e sembrava che lo cose andassero meglio. Come sempre sono partito bene ma a Laguna se parti dall’ultima fila rimani bloccato per questo ho azzardato un po’ e nella prima curva sono finito un po’ largo. Ero 12° quando ho perso il controllo dell’anteriore finendo sulla ghiaia. Sono ripartito ma per tutta la gara è stato come guidare su una superficie ghiacciata. Abbiamo finito in 13esima posizione ma la situazione è ancora difficile per noi”.

Ben Bostrom
“Ho fatto una buona partenza e mi sono sentito subito bene in sella alla moto. Ho migliorato il mio tempo sul giro di un secondo rispetto alle prove ed ero ottimista perché la gara si prospettava interessante. Ero veloce ma ho iniziato a far fatica alla prima curva quando dovevo scalare le marce e il mio piede urtava l’asfalto così dopo qualche giro ho fatto un errore e sono finito nella ghiaia. Mi ci sono voluti quasi 30 secondi per rientrare in pista ma il giro successivo mi è successo di nuovo. Così ho deciso di rientrare al box anche se la moto andava benissimo. Onestamente stavo pensando anche alla gara che dovevo affrontare dopo e non volevo cadere e danneggiare la mia RCV. Ancora una volta voglio ringraziare la MJM, Lucio e la squadra: è stata un’esperienza incredibile per me!”

Comunicato stampa LCR Honda.

Tags:
MotoGP, 2011, RED BULL U.S. GRAND PRIX, Toni Elias, LCR Honda MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›