Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Brno parte bene Pedrosa

A Brno parte bene Pedrosa

Lo spagnolo del team Repsol Honda firma il crono più veloce del turno. Seguono il compagno di squadra Casey Stoner (Repsol Honda) e l’italiano Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini).

Messe alle spalle le due settimane di riposo post Laguna Seca, i piloti della classe regina tornano in sella alle loro moto per questo undicesimo round del Campionato del Mondo MotoGP 2011, il Cardion ab Grand Prix Ceské republiky. Il cielo di Brno si presenta grigio ma la minaccia di pioggia sembra al momento lontana. Nei 45 minuti a disposizione per il primo turno di libere è Dani Pedrosa (Repsol Honda) a dominare sull’intera classe.

Il catalano vola e nel penultimo dei 17 giri completati fa registrare un ottimo 1:56.328, a soli due decimi dal record sul giro firmato da Valentino Rossi nel 2009 (1:56.145). Pedrosa è l’unico a rimanere sotto l’1:57 ed infatti il suo compagno di squadra, Casey Stoner, si piazza a 966 millesimi dal suo tempo mettendo a referto un 1:57.294 nell’ultima delle 14 tornate percorse.

Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) completa la top3 superando la linea d’arrivo con il terzo miglior crono della sessione: l’italiano, protagonista di una caduta senza nessuna conseguenza negativa sullo scadere del tempo a disposizione, ferma il cronometro sul 1:57.408 (+1.080s).

Scorrendo poi la tabella dei tempi, troviamo in quarta posizione il Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing), autore di un 1:57.587 (+1.259s), e l’altro pilota del team Repsol Honda Andrea Dovizioso che gira con il quinto crono più rapido, 1:57.776 per lui (+1.448s).

Sesto piazzamento per l’americano di Yamaha Factory Racing Ben Spies che porta a termine 19 giri del tracciato ceco facendo registrare un giro veloce di 1:57.903 (+1.575s), rimanendo l’ultimo sotto la linea dell’1:58.

Coppia di piloti Rizla Suzuki ad occupare la settima e l’ottava posizione: la wildcard John Hopkins, già sceso in pista con la classe regina per il GP di Jerez, chiude il turno con un 1:58.321 (+1.993s), mentre lo spagnolo Álvaro Bautista mette a referto un 1:58.345 (+2.017s).

Completano la top10 i due piloti del team Monster Yamaha Tech 3, con l’inglese Cal Crutchlow 9º grazie al suo 1:58.390 (+2.062s), e l’americano Colin Edwards 10º con 1:58.497 (+2.169s).

Valentino Rossi (Ducati Team) sceglie per questo undicesimo appuntamento di continuare il lavoro sulla GP 11.1 non andando però oltre l’11º piazzamento finale: per lui 1:58.819, a 2.491s dalla testa.

Lo schieramento finale prevede poi Randy De Puniet (Pramac Racing), 12º con 1:58.927 (+2.599s), Hector Barbera (Mapfre Aspar Team), 13º con 1:58.973 (+2.645s), Nicky Hayden (Ducati Team), 14º con 1:58.975 (+2.647s), Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), 15º con 1:59.289 (+2.961s), Karel Abraham (Cardion AB Motoracing), 16º con 1:59.334 (+3.006s), Loris Capirossi (Pramac Racing), 17º con 1:59.706 (+3.378s), ed infine Toni Elias (LCR Honda), 18º con 2.00.201 (+3.873s).

Tags:
MotoGP, 2011, CARDION AB GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›