Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo e Spies subito sotto la top3

Lorenzo e Spies subito sotto la top3

Dopo la breve pausa estiva, l'intero paddock della MotoGP è tornato oggi al lavoro con la prima e la seconda sessione di prove libere del Cardion ab Grand Prix Ceské republiky di Brno.

Ai due piloti Yamaha Factory Racing, Jorge Lorenzo e Ben Spies, sono bastati pochi giri della pista per tornare a respirare quelle sensazioni da due settimane sopite. I due si sono subito messi al lavoro per lo sviluppo dei set-up delle M1 in vista della gara di domenica.

Lungo le due sessioni, il Campione del Mondo in carica Lorenzo e il suo team hanno concentrato la loro attenzione sulla fase di frenata e sull'entrata in curva. Il pilota maiorchino ha chiuso in quarta posizione sia il turno mattutino che quello pomeridiano, riducendo però il gap dalla testa a 720 millesimi.

Il suo compagno di squadra Ben Spies non è rimasto di certo a guardare e, dopo aver concluso le FP1 al 6º posto con un distacco di 1.575s dal tempo più rapido, si è ripetuto nel pomeriggio abbassando però il gap a 1.177s. Il texano ha dovuto lottare con un problema al braccio sinistro causato da un nervo intrappolato nel collo, ma si è già sottoposto a delle sedute di massaggi nella Clinica Mobile.

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
"Le sessioni di oggi non sono andate esattamente come ci aspettavamo. Stiamo faticando in frenata e perdiamo troppo tempo durante ogni giro. Nella mattinata di domani lavoreremo duramente per correggere il problema e per migliorare ulteriormente la moto, così da poterci avvicinare il più possibile alla testa in vista delle qualifiche del sabato".

Ben Spies, Yamaha Factory Racing
"È stata una giornata positiva per noi, sono soddisfatto del risultato. Ho avuto qualche problema con un nervo del collo ma sto dando comunque il massimo. I tempi sul giro non sono niente male e l'unica cosa negativa è che non riesco ad essere costante, non riesco a centrare risultati buoni in successione. Nelle due prossime giornate farò delle sedute con il fisioterapista per cercare di ottenere la forma perfetta in vista della gara di domenica. Sono fiducioso ed ottimista, vedremo quindi come evolverà la situazione".

Tags:
MotoGP, 2011, CARDION AB GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, Jorge Lorenzo, Ben Spies, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›