Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Debutta la Yamaha 2012 nei test di Brno

Debutta la Yamaha 2012 nei test di Brno

Piloti in pausa dopo la sessione mattutina conclusasi alle 13. Nei test ufficiali MotoGP Jorge Lorenzo e Ben Spies hanno avuto entrambi l'opportunità di provare per la prima volta il prototipo Yamaha 2012. Anche per Dani Pedrosa prima esperienza sull'Honda che debutterà nella prossima stagione.

Al via sul circuito di Brno la giornata di test ufficiali MotoGP. La mattinata ha visto debuttare su pista il nuovo prototipo Yamaha 2012, con entrambi i piloti della casa giapponese saliti in sella alla moto prima del break.

Spies è stato il primo ad entrare in azione, poco dopo le 10.30, quando la temperatura e le condizioni del tracciato hanno cominciato ad essere favorevoli. L'americano ha completato 24 tornate della pista, girando fino alle 13 e mettendo a referto un crono veloce di 1:56.306, a soli 46 millesimi dal tempo fatto registrare da Casey Stoner, primo della tabella dei tempi al termine della sessione mattutina. Spies non si è però concentrato solo sul prototipo previsto per la prossima stagione, ed ha percorso altri 15 giri in sella alla M1 attualmente usata in Campionato. Per l’americano la giornata si conclude qui.

Come lui, anche il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo ha avuto modo di testare per la prima volta la nuova moto, portando a termine 12 giri del circuito. Il Campione del Mondo in carica ha però preferito focalizzare la propria attenzione sulla sua M1, lavorando sul set-up per buona parte della mattinata. Lorenzo ha fatto segnare un miglior tempo di 1:56.892 sul prototipo 2012, 165 millesimi più lento rispetto al giro più veloce sulla M1.

Mentre Stoner saliva per la seconda volta sulla Honda 2012, il compagno di scuderia Dani Pedrosa si cimentava nella sua prima esperienza con la 1000: lo spagnolo ha faticato in avvio per trovare il giusto feeling con la moto, ed ha poi chiuso con un risultato staccato di 1.004s da quello dell'australiano.

Valentino Rossi ha speso l'intera mattinata lavorando instancabilmente sulla Desmosedici GP11.1, completando 36 giri e testando diverse posizioni di guida. Dall'altra parte del box Ducati, Nicky Hayden ha dedicato una piccola parte della sessione alla GP11 prima di spostare la sua attenzione totalmente sulla GP11.1 con la quale ha firmato un 1:57.616.

Presenti anche Mika Kallio e il team Marc VDS, al lavoro con Suter sul nuovo prototipo della casa svizzera previsto per il 2012. Il finlandese percorre 46 tornate del tracciato, facendo segnare progressi continui nell'arco dell'intera mattinata e mettendo a referto un 2:00.626.

Tags:
MotoGP, 2011, CARDION AB GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›