Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

A Indianapolis la lotta al titolo 125 entra nel vivo

A Indianapolis la lotta al titolo 125 entra nel vivo

Il mancato traguardo di Nico Terol a Brno ha ridotto a soli 12 punti il vantaggio dello spagnolo leader della classifica generale della classe cadetta, riaprendo di fatto la corsa verso la conquista del titolo.

Con gli avvenimenti degli ultimi due round del Campionato del Mondo 125, il vantaggio di Nico Terol in vetta alla classifica generale è diminuito passando da 39 a 12 punti, riaprendo così la sfida con il rivale francese Johann Zarco.

Terol è sempre rimasto staccato dal resto del gruppo, e la vittoria del Mugello non ha fatto altro che aumentare il vantaggio, ma il quarto posto in Germania e i problemi meccanici di Brno hanno praticamente annullato il distacco del pilota del team Bankia Aspar. Il suo principale avversario Zarco (Avant-AirAsia-Ajo) è ora più vicino che mai, grazie ai secondi piazzamenti delle ultime tre gare.

L'esordiente Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing) ha chiuso 6º il GP della Repubblica Ceca e rimane una minaccia costante per i piloti nelle zone alte, mentre Sandro Cortese (Intact Racing Team Germany) si presenta al weekend di Indianapolis fresco della sua prima vittoria. Cortese, salito sul gradino più alto di Brno nel suo GP numero 109, è ora piazzato alle spalle di Viñales nella classifica generale ad un solo punto.

Jonas Folger (Red Bull Ajo Motorsport) ha saltato la gara di Brno per effettuare dei controlli medici nella sua Germania e la sua partecipazione a Indianapolis dipenderà dai risultati degli esami e dal responso dei dottori.

Il pilota Bankia Aspar Hector Faubel guida un quartetto di piloti spagnoli posizionati fra il 6º e il 9º posto, nei quali figurano Efrén Vézquez (Avant-AirAsia-Ajo), Sergio Gadea (Blusens by Paris Hilton) e Luis Salom (RW Racing), costretto a saltare la gara di Brno per una frattura alla mano. Il rookie inglese Danny Kent (Red Bull Ajo Motorsport) completa la top ten attuale, e scenderà in pista al Brickyard con l'obiettivo di cancellare il mancato traguardo dell'ultimo round, causato da un problema al motore occorso nei giri iniziali.

Alberto Moncayo (Andalucía Banca Cívica) ha fatto registrare il suo primo podio a Brno, mentre l’italiano Simone Grotzkyj (Phonica Racing) ha chiuso in ottava posizione, il miglior risultato della stagione 125 di quest’anno per un pilota italiano.

Tags:
125cc, 2011, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›