Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Qualifiche da dimenticare per Ducati

Qualifiche da dimenticare per Ducati

Nicky Hayden e Valentino Rossi non riescono a concretizzare quanto di buono fatto durante l’ultimo turno di libere del mattino. Domani partiranno rispettivamente in ottava e quattordicesima posizione.

Comincia con il piede sbagliato la sessione di qualifiche del Red Bull Indianapolis Grand Prix per Valentino Rossi. Nel corso del quarto giro, l’italiano finisce sull’erba all’altezza della curva numero 2 compromettendo del tutto il risultato finale. Scatterà domani dalla quinta fila della griglia di partenza.

Leggermente meglio il compagno di squadra Nicky Hayden, riuscito ad abbassare il proprio miglior risultato di oltre un secondo e mezzo rispetto al venerdì, ottenendo così l’ottavo tempo e un posto al centro della terza fila in vista del GP di domani.

Nicky Hayden, Ducati Team
“In qualifica avremmo voluto fare un passo in avanti più consistente rispetto a ieri ma, questa mattina, ho fatto un po’ di confusione e non ho dato il miglior feedback possibile alla mia squadra. Per noi questa moto è ancora nuova e abbiamo bisogno di fare più esperienza. In ogni caso, alla fine abbiamo ottenuto la terza fila, un piccolo progresso. Le gomme saranno un punto interrogativo perché quelle che preferiamo non siamo sicuri possano reggere per tutta la durata della gara. Dovremo pensarci bene. Mi spiace un po’ per i miei tifosi e per i ducatisti che avrebbero voluto vederci più avanti in qualifica, ma in ogni caso domani daremo il massimo. Pare che sarà più fresco e anche questo potrebbe darci una mano”.

Valentino Rossi, Ducati Team
“Questa mattina avevamo fatto un buon passo in avanti che speravamo di confermare in qualifica, e invece sono scivolato quasi subito. Una caduta che non ci voleva, la moto mi si è ‘chiusa’ davanti appena ho toccato i freni. Da quel momento, tutto il turno è stato in salita perché la seconda moto aveva un set-up leggermente diverso, ho perso un treno di gomme nuove e sono dovuto ripartire con un set di usate: non ho più ritrovato il feeling di questa mattina, quando invece sentivo bene la moto e ho spinto di più. Davvero un peccato perché volevamo cercare di partire di nuovo in seconda fila come a Brno e invece domani dovremo faticare. In ogni caso in gara ci proveremo perché stamattina non ero troppo lontano”.

Comunicato stampa Ducati Team.

Tags:
MotoGP, 2011, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Valentino Rossi, Nicky Hayden, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›