Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Edwards e Crutchlow con la testa a San Marino

Edwards e Crutchlow con la testa a San Marino

I piloti Monster Yamaha Tech 3, Colin Edwards e Cal Crutchlow, attraverseranno l'Atlantico per presenziare al prossimo appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2011, il Gran Premio Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini.

Edwards giunge in Italia dopo l'ottimo 7º piazzamento conquistato davanti al proprio pubblico all'Indianapolis Motor Speedway domenica, grazie al quale ora occupa l'ottava piazza della classifica generale.

Nel prossimo fine settimana, il pilota americano proverà a chiudere per l'ottava volta consecutiva in top ten sul circuito di Misano, tornato nel calendario ufficiale a partire dal 2007.

La prima visita del rookie inglese Cal Crutchlow al Brickyard ha fruttato al giovane ulteriore fondamentale esperienza nella massima categoria e un 11º posto nell'ordine d’arrivo finale.

Per il 25enne questa non è la prima visita sulla pista italiana: uscì vincitore dall'appuntamento World Supersport del 2009 e sfiorò il podio nella seconda gara World Superbike dello scorso anno.

Colin Edwards, Monster Yamaha Tech 3
"Misano è stato il primo circuito sul quale ho corso con il team Yamaha World Superbike nel 1995, quindi rappresenta qualcosa di speciale per me. Il supporto del pubblico è sempre incredibile e fa sempre piacere vedere gli spalti gremiti di persone. Sono soddisfatto del settimo posto di Indy: è un risultato importante, soprattutto per la squadra, sempre impegnata ad offrirmi il massimo. L'obiettivo per Misano sarà un posto in seconda fila sulla griglia di partenza e una chiusura in top6: non sarà facile, ma ci siamo andati vicino a Indy, quindi proveremo a dare tutto per raggiungere il nostro scopo in Italia".

Cal Crutchlow, Monster Yamaha Tech 3
"Dopo il risultato positivo di Indianapolis, non vedo l'ora di scendere in pista a Misano. In America, l'obiettivo primario è stato superare il traguardo e aumentare il mio bagaglio di esperienza in sella alla moto. Chiaramente avrei preferito un piazzamento migliore, ma sono felice del passo gara mostrato. Ora guardiamo verso Misano, una pista che conosco già e sulla quale non devo preoccuparmi del primo impatto. Voglio centrare un altro buon risultato, sia per me che per il mio team, sempre pronto a lavorare duramente per farmi sentire a mio agio in pista".

Tags:
MotoGP, 2011, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, Cal Crutchlow, Colin Edwards, Monster Yamaha Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›