Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bradl vs. Marquez nelle FP3: il tedesco il più rapido

Bradl vs. Marquez nelle FP3: il tedesco il più rapido

I due piloti protagonisti della prima giornata di libere del Gran Premio Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini si danno battaglia per il piazzamento più alto nella tabella dei tempi: la spunta Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing). Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol) secondo, Alex De Angelis (JiR Moto2) terzo.

Si chiude il sabato mattina di prove libere del dodicesimo appuntamento del Campionato del Mondo Moto2 2011. Dal gruppo di piloti della classe intermedia spunta il leader della classifica generale Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing), che agguanta la prima posizione quando mancano 2 secondi al termine dei 45 minuti a disposizione bloccando il cronometro sull’1:38.361, esattamente un decimo in meno rispetto al tempo delle FP2.

Il suo avversario più agguerrito, Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol), domina buona parte della sessione dopo aver fatto segnare un 1:38.365 appena concluso il 5º giro del tracciato sammarinese. Lo spagnolo si deve però arrendere alla seconda piazza per solo 4 millesimi di gap da Bradl.

Il pilota di casa Alex De Angelis (JiR Moto2) torna ad occupare le zone alte della tabella dei tempi dopo aver fatto segnare l’11º tempo del venerdì: in sella alla sua MotoBi il sammarinese supera la linea del traguardo con un crono di 1:38.600, a 239 millesimi dalla testa.

Finiscono in top5 anche il giapponese Yuki Takahashi (Gresini Racing Moto2), 4º con 1:38.863 (+0.502s), e l’inglese Scott Redding (Marc VDS Racing Team), 5º con 1:38.995 (+0.634s).

Risultati positivi anche per l’italiano Andrea Iannone (Speed Master) che si scrolla di dosso il 13º posto di ieri mettendo a referto un 1:39.100 (+0.739s) che gli vale la sesta posizione.

Lo svizzero Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2) chiude 7º grazie al suo 1:39.142 (+0.781s), seguito poi dall’italiano Michele Pirro (Gresini Racing Moto2), 8º con 1:39.199 (+0.838s), dall’inglese Bradley Smith (Tech 3 Racing), 9º con 1:39.282 (+0.921s), e dallo spagnolo Esteve Rabat (Blusens-STX), 10º con 1:39.285 (+0.924s). Undicesimo l'altro italiano Simone Corsi (Ioda Racing Project).

Durante il turno finiscono sull’asfalto i due spagnoli Aleix Espargaró (Pons HP 40) e Ricard Cardus (QMMF Racing Team), fortunatamente entrambi senza conseguenze negative.

Tags:
Moto2, 2011, GP APEROL DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, FP3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›