Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Aragon: appuntamento chiave per la stagione 2011 MotoGP

Aragon: appuntamento chiave per la stagione 2011 MotoGP

Il Gran Premio de Aragón, 14º appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2011, vedrà il ritorno della classe regina sul suolo spagnolo per l’inizio dell'intensa fase finale della stagione.

Nel fine settimana il Campionato del Mondo MotoGP ritorna in Spagna per il 14º round di questo 2011, il Gran Premio de Aragón, penultima tappa europea prima della serie Giappone, Australia, Malesia. L'imponente struttura del circuito MotorLand di Aragón, introdotto nel calendario solo lo scorso anno ed eletto da IRTA 'Miglior GP' del 2010, vedrà di nuovo scendere in pista i campioni della massima categoria per un altro passo fondamentale nella corsa al titolo.

Casey Stoner (Repsol Honda), dopo il terzo posto di Misano, rimane saldo al vertice della classifica generale con 35 punti di vantaggio. Lorenzo, vincitore dell'ultimo GP italiano, sarà determinato più che mai a difendere il titolo dall'attacco dell'australiano, e sfrutterà al meglio i cinque round rimasti per portare a compimento il proprio obiettivo. La gara della passata stagione ha visto Stoner conquistare il gradino più alto del podio con la sua Ducati, mentre il maiorchino ha superato la linea d'arrivo in quarta posizione.

Andrea Dovizioso (Repsol Honda) occupa la terza piazza della classifica generale, con quasi 40 punti di differenza dal 2º Lorenzo e dal 4º Pedrosa. L'italiano ha chiuso 5º nelle ultime due gare e non vede l'ora di tornare ad occupare uno dei gradini del podio, con il compagno di squadra Pedrosa desideroso di proseguire la direzione intrapresa con quattro top3 negli ultimi 5 round - l'ultimo podio di Misano era il numero 95 per lo spagnolo.

Solo due punti separano Ben Spies (Yamaha Factory Racing) e Valentino Rossi (Ducati Team) rispettivamente in quinta e sesta posizione. L'americano si presenta ad Aragón con l'obiettivo di aggiungere ulteriori importanti risultati ai 3 podi finora conquistati, mentre l'italiano giunge in Spagna dopo il 7º piazzamento ottenuto nel GP casalingo, al quale sono seguiti dei test privati Ducati mirati a proseguire lo sviluppo del prototipo Desmosedici per il prossimo anno.

Nicky Hayden, compagno di squadra di Rossi, cercherà di cancellare le deludenti conclusioni delle ultime due gare provando a ripetere il podio ottenuto lo scorso anno ad Aragón, mentre Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) scenderà in pista per lottare ancora una volta per i posti che contano. Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3) prenderà posto sulla griglia per la sua partenza numero 150, diventando così l'ottavo pilota della storia capace di raggiungere questo traguardo.

Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), Héctor Barberá (Mapfre Aspar) e Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) sono tutti pronti a far registrare ulteriori progressi in questa seconda stagione nella massima categoria, mentre gli esordienti Karel Abraham (Cardion AB Motoracing) e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3) gireranno per la prima volta sul tracciato spagnolo in sella ad un prototipo MotoGP. Per il pilota di casa Toni Elias (LCR Honda), Randy De Puniet (Pramac Racing) e Loris Capirossi (Pramac Racing) ci sarà ulteriore occasione di crescere e far segnare importanti risultati.

Questo, per il francese De Puniet, sarà un fine settimana speciale perché rappresenterà la partenza numero 100, grazie alla quale diventerà il primo pilota francese della storia capace di raggiungere tale obiettivo.

Tags:
MotoGP, 2011, GRAN PREMIO DE ARAGÓN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›