Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Marquez continua la sua corsa verso la pole

Marquez continua la sua corsa verso la pole

Dopo aver dominato la prima giornata di libere del Gran Premio de Aragón, l’attuale Campione del Mondo 125 Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol) firma anche il tempo più rapido dell’ultimo turno. Seguono Alex De Angelis (JiR Moto2) e Scott Redding (Marc VDS Racing Team).

Sessione del sabato mattina allungata anche per i piloti della categoria intermedia che scendono sull’asfalto del MotorLand Aragón per affrontare i 75 minuti di libere concessi dopo la cancellazione delle FP2 del venerdì pomeriggio dovuta ad un problema nel sistema di gestione della corrente del circuito di Alcañiz.

Come già visto ieri, il più veloce del turno è Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol), che nelle battute finali, esattamente al giro numero 21, supera con la sua Suter la linea del traguardo forte di un crono pari a 1:53.888, levando un secondo al precedente miglior risultato.

Dopo aver mantenuto la leadership per buona parte dei minuti a disposizione, il sammarinese Alex De Angelis (JiR Moto2) si deve infine accontentare del 2º piazzamento, a 296 millesimi da Marquez (1:54.184 per lui). Definisce la top3 l’inglese Scott Redding (Marc VDS Racing Team) che blocca il cronometro sull’1:54.331, con un gap di 443 millesimi dalla testa.

La classifica vede poi lo svizzero Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2) al 4º posto grazie al suo 1:54.438 (+0.550s), seguito dal leader del Campionato Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing), che si piazza in quinta posizione a 566 millesimi dal rivale (1:54.454 il suo crono).

Unico italiano in top ten è Michele Pirro (Gresini Racing Moto2) che porta a termine 22 tornate del MotorLand Aragón e alla numero 20 fa segnare l’1:54.660 (+0.772s) che gli vale il 6º posto.

Alle sue spalle troviamo poi Aleix Espargaró (Pons HP 40), 7º con 1:54.663 (+0.775s), Mika Kallio (Marc VDS Racing Team), 8º con 1:54.683 (+0.795s), Bradley Smith (Tech 3 Racing), 9º con 1:54.697 (+0.809s), ed infine Julian Simon (Mapfre Aspar Team Moto2), 10º con 1:54.760 (+0.872s).

Andrea Iannone (Speed Master) finisce 12º, seguito da Mattia Pasini (Ioda Racing Project). Claudio Corti (Italtrans Racing Team) non va oltre la 15esima posizione, mentre Simone Corsi (Ioda Racing Project) è solo 21º.

Tags:
Moto2, 2011, GRAN PREMIO DE ARAGÓN, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›