Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

A Motegi per la fase finale della stagione 2011

Il Gran Premio di Giappone dà il via ad una sequenza di tre gare programmate in tre sole settimane durante le quali Casey Stoner proverà a resistere agli attacchi di Jorge Lorenzo per assicurarsi il suo secondo titolo nella massima categoria.

Il Gran Premio di Giappone di questo fine settimana aprirà la sequenza finale di appuntamenti previsti dal Campionato del Mondo MotoGP 2011: Motegi ospiterà il primo degli ultimi quattro round della stagione.

Forte dell'ultima vittoria conquistata ad Aragón, la numero 8 della stagione, Casey Stoner mantiene la propria leadership in vetta della classifica generale con un vantaggio di 44 punti sul Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo. L'australiano è salito sul gradino più alto di Motegi lo scorso anno, e la ripetizione di un simile risultato gli consentirebbe di proclamarsi matematicamente Campione già nel prossimo round, quello per lui più importante: Phillip Island.

Stoner è ben consapevole che più dei pronostici sono i fatti a parlare, e proprio per questo rimane totalmente concentrato su ogni singola gara. Il suo diretto rivale Lorenzo non è minimamente intenzionato ad arrendersi nonostante le possibilità di mantenere il titolo vadano assottigliandosi sempre più. Il pilota Yamaha Factory Racing chiuse il round giapponese dello scorso anno in quarta posizione, ma vinse quello del 2009: si presenterà quindi sulla pista di Motegi con un buon bagaglio di esperienza.

La coerenza è ciò che ha contraddistinto finora la stagione 2011 di Andrea Dovizioso e che gli ha permesso di occupare la posizione in Campionato. Il fuori pista che lo ha visto come protagonista ad Aragón, per la prima volta senza punti in questa stagione, ha reso il pilota italiano più che mai desideroso di un pronto riscatto.

Poco dietro in classifica generale, il compagno di squadra Dani Pedrosa scenderà in pista con l'obiettivo di salire sul gradino più alto del podio prima che si metta la parola fine alla stagione 2011. Il catalano, giunto secondo negli ultimi tre appuntamenti disputati, tornerà a girare su una pista che lo scorso anno lo costrinse ad un'uscita di scena anticipata causata da un incidente nelle sessioni di libere. Altro pilota a caccia di vittorie è l'americano di Yamaha Factory Racing Ben Spies, che correrà a Motegi spinto dalla voglia di conquistare un altro trionfo da aggiungere a quello conquistato nella prima parte del Campionato.

Uno dei protagonisti della gara giapponese dello scorso anno fu Valentino Rossi, che rimase coinvolto in una bella battaglia con l'ex compagno di squadra Jorge Lorenzo per l'ultimo gradino del podio. Situazione differente quella che vede ora il pilota italiano sesto nella classifica generale seguito dal compagno di squadra Nicky Hayden.

A Motegi Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) ha conquistato una vittoria in 250 nella stagione che lo ha poi visto salire sul tetto del mondo (2008): l'italiano salirà in sella alla sua RC212V con lo scopo di aggiudicarsi quella che sarebbe la sua seconda chiusura in top3 dopo Brno. Spetta a Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3) e Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini) il compito di ultimare la top ten nella classifica generale: per Aoyama quella di Motegi rappresenta giustamente la gara più importante dell'intero calendario, e il giapponese cercherà quindi di regalare a se stesso e ai suoi tifosi un bel risultato.

La griglia di partenza di questo fine settimana potrà contare sull'aggiunta di due nuove presenze, ovvero i piloti HRC Kousuke Akiyoshi e Shinichi Itoh, entrambi impiegati nelle sessioni di test dalla casa giapponese. Akiyoshi, già in pista ad Assen quest'anno, correrà con i colori LCR Honda, mentre Itoh salirà in sella ad una RC212V per il team Honda Racing.

Honda ha annunciato durante il fine settimana di Aragón che la coppia porterà il numero di RC212V presenti sullo schieramento di partenza di Motegi ad otto.

Grande assente l'italiano Loris Capirossi, che rinuncerà all'appuntamento giapponese a causa di una lussazione alla spalla destra rimediata nella gara di Aragón. L'esperto pilota rimarrà a riposo per poter così recuperare in vista del GP australiano.

Tags:
MotoGP, 2011

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›