Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Maverick Viñales il più rapido del venerdì

Maverick Viñales il più rapido del venerdì

Il giovane Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing) si impone conquistando la leadership della prima giornata di libere del Grand Prix of Japon. Inseguono Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo) e Nicolas Terol (Bankia Aspar).

Piloti della classe cadetta chiamati nuovamente in pista per il secondo turno di prove libere del Grand Prix of Japan. Prima riga della tabella dei tempi di nuovo occupata da un pilota spagnolo: questa volta si tratta però di Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing), che quando mancano circa 10 minuti alla conclusione della sessione ferma il cronometro sull’1:59.273, levando poco più di un secondo al precedente crono.

Si piazza alle sue spalle il francese Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo), che riesce a scendere sotto la barriera dei 2 minuti chiudendo a 246 millesimi dal leader (1:59.519 per lui). Il più rapido delle FP1, Nicolas Terol (Bankia Aspar), non migliora il precedente risultato, superando la linea del traguardo con un 1:59.593 (+0.320s).

Quarto tempo per il tedesco Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport), che domenica farà registrare la partenza numero 50 della sua carriera: per lui un crono di 1:59.850, a 577 millesimi da Viñales. Dietro di lui lo spagnolo Albero Moncayo (Andalucia Banca Civica), che completa 14 giri del Twin Ring prima di mettere a referto un 2:00.324, staccato di 1.051s dal connazionale in testa.

Scorrendo l’ordine d’arrivo troviamo poi tre piloti spagnoli: Adrian Martin (Bankia Aspar) conclude in sesta posizione forte del suo 2:00.404 (+1.131s), il compagno di squadra Hector Faubel (Bankia Aspar) è 7º grazie al crono di 2:00.431 (+1.158s), e Luis Salom (RW Racing GP) chiude 8º con un tempo di 2:00.438 (+1.165s).

Completano la top ten il tedesco Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany), che gira in 2:00.506 (+1.233s), e il francese Louis Rossi (Matteoni Racing), autore di un 2:01.430 (+2.157s).

Da segnalare durante la sessione le cadute dello spagnolo Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo) e del francese Alexis Masbou (Caretta Technology): nessuna conseguenza fisica per i due.

Tags:
125cc, 2011, GRAND PRIX OF JAPAN, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›