Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lotta serrata per la pole: la spunta Zarco

Lotta serrata per la pole: la spunta Zarco

Il francese Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo) è l’unico a scendere sotto l’1:58: per lui terza pole stagionale. Domani in prima fila con lui la coppia Bankia Aspar Hector Faubel e Nicolas Terol.

Piloti dell’ottavo di litro in azione per il turno di qualifiche del Grand Prix of Japan. Sul Twin Ring di Motegi va in scena una serrata battaglia combattuta con crono sempre più rapidi che premiano alla fine Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo): il francese, giunto 10º sul traguardo della gara 125 giapponese dello scorso anno, sale in sella alla sua Derbi e nel terzultimo dei 16 giri percorsi mette a referto l’1:57.888 che gli vale la terza pole di questo 2011.

Dal centro della fila scatterà Hector Faubel (Bankia Aspar), finito fuori pista nello scorso appuntamento di Aragón dopo un emozionante duello disputato proprio contro Zarco. Lo spagnolo ferma il cronometro sull’1:58.130, a 242 millesimi dal francese.

Il leader del Campionato Nicolas Terol domina parte della sessione ma si deve alla fine accontentare dell’ultimo posto rimasto disponibile: il numero 18 è autore di un 1:58.248, con un gap di 360 millesimi dal rivale.

Toccherà al giovane Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing) aprire domani la seconda fila dello schieramento: lo spagnolo, matematicamente Rookie of the Year, firma un 1:58.458, staccato di 570 millesimi da Zarco. Dal centro, il pilota di Andalucia Banca Civica Alberto Moncayo, che nel penultimo dei 17 giri completati fa registrare un 1:58.937 (+1.049s), mentre spetterà ad Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo) il compito di chiudere la seconda fila, avendo fatto segnare il sesto tempo della sessione: 1:59.002 per lui, a 1.114 secondi dalla testa.

Terza fila formata da due piloti tedeschi, Sandro Cortese (Intact-Racing Team Germany) e Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport), e dallo spagnolo Adrian Martin (Bankia Aspar).

Buona prova per i due giovani piloti italiani del Team Italia FMI Alessandro Tonucci e Luigi Morciano, che domani si accomoderanno sulla quarta fila della griglia di partenza.

Da segnalare a 18 minuti dal termine la caduta, fortunatamente senza conseguenze, dello spagnolo Luis Salom (RW Racing GP) all’altezza della curva numero 9.

Tags:
125cc, 2011, GRAND PRIX OF JAPAN, QP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›