Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bautista cade a Motegi difendendo il 4º posto

Bautista cade a Motegi difendendo il 4º posto

Grand Prix of Japan sfortunato per il pilota Rizla Suzuki Álvaro Bautista, caduto mentre lottava per il miglior risultato della sua carriera in MotoGP.

Bautista, lanciato dall’ottava posizione della griglia di partenza, si è presto ritrovato in sesta posizione sfiorando di poco due piloti coinvolti in un incidente a pochi metri da lui. Lo spagnolo è poi balzato in quarta piazza grazie alle penalità inflitte a Dovizioso e Simoncelli, finendo così ad un passo dalla zona podio.

Con l’uscita di pista di Casey Stoner, leader della gara fino a quel momento, Bautista è passato quindi 3º, mantenendo il piazzamento per sei giri fino alla rimonta e al sorpasso dell’australiano.

Tornato quindi in quarta posizione, l’uomo Rizla Suzuki ha iniziato a spingere per assicurarsi il suo miglior risultato di sempre in MotoGP, ma alla fine del tredicesimo giro ha perso l’anteriore ed è uscito di pista a velocità elevata. Il pilota non si è infortunato, ma ha lasciato la gara molto deluso.

Álvaro Bautista, Rizla Suzuki
“Non è proprio il risultato che mi aspettavo oggi! Ho scelto le gomme morbide al posteriore in gara perché oggi faceva più freddo di ieri e perché avevo bisogno di essere il più veloce possibile nel primo giro. Non sono partito bene perché alcuni piloti sono partiti prima e mi hanno confuso un po’ e quando si è spento il semaforo rosso ero un po’ in ritardo. Alla seconda curva però c’è stato un incidente, per cui mi sono trovato in una buona posizione. Qualche giro dopo alcuni piloti sono entrati ai box per partenza anticipata e mi sono ritrovato in terza posizione, ma sapevo che non era la mia posizione reale! Quando Casey Stoner mi ha superato e ho visto che distacco c’era tra me e Andrea – il pilota dietro di me – e quanti giri mancavano, ho cercato di spingere per rimanere dietro a Casey e mantenere il distacco con Andrea. Quasi all’ultima curva del tredicesimo giro ho perso l’anteriore, sono uscito di pista e per me la gara è finita. Abbiamo lavorato davvero molto questo fine settimana e siamo migliorati molto in tutte le sessioni, e in gara stavamo andando bene. Oggi la fortuna non ci ha assistito! Mi spiace per tutto il team perché questo risultato avrebbe significato molto per loro, e mi dispiace per la Suzuki nel suo Gran Premio di casa perché volevamo fare una buona gara e ottenere un buon risultato. Devo tenere gli aspetti positivi di questo fine settimana e nella prossima gara dobbiamo cercare di ripeterli!”

Comunicato stampa Rizla Suzuki.

Tags:
MotoGP, 2011, GRAND PRIX OF JAPAN, Alvaro Bautista, Rizla Suzuki MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›