Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La corsa al titolo Moto2 continua in Australia

La corsa al titolo Moto2 continua in Australia

Tutto ancora da decidere in Moto2, con Marc Marquez al comando della classifica generale staccato di un solo punto da Stefan Bradl.

Risulta ancora difficile poter fare qualche pronostico sulla conclusione della stagione 2011 Moto2. Quando mancano ormai 3 round al termine, due sono i piloti determinati a darsi battaglia per la conquista della gloria con l'ennesimo capitolo della loro rivalità in scena all'Iveco Australian Grand Prix del prossimo fine settimana.

Grazie al secondo posto di Motegi, Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol) ha conquistato per la prima volta in questa stagione la leadership del Campionato. Con il rivale Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) distante un solo punto, lo spagnolo si prepara all'emozionante sequenza finale di gare che proclamerà uno dei due Campione del Mondo 2011.

Entrambi i piloti sono scattati dalla pole position in sette occasioni quest'anno, ma è Marquez colui che può vantare risultati importanti in tempi recenti avendo chiuso sempre fra le prime due posizioni nelle ultime otto gare, sei delle quali come vincitore.

Altro grande protagonista del Campionato è l’italiano Andrea Iannonne (Speed Master), occupato a mettere al sicuro il 3º piazzamento nella classifica generale con le ottime prestazioni fatte registrare negli ultimi appuntamenti disputati. Il pilota di Vasto ha chiuso quattro volte in top3 nelle ultime cinque gare, compresa l'ultima vittoria in Giappone. Poco dietro Alex De Angelis (JiR Moto2) e Simone Corsi (Ioda Racing Project), distanti solo sei punti.

Il rookie Bradley Smith (Tech 3) e Thomas Lüthi (Interwetten Paddock Moto2) occupano rispettivamente il sesto e il settimo posto della classifica generale a pari punti, con lo svizzero fresco del podio conquistato sull'asfalto giapponese. Un significativo gap separa la coppia dall'altro esordiente della categoria Esteve Rabat (Blusens-STX), saldo in ottava posizione. Tocca invece a Yuki Takahashi (Gresini Racing) e Aleix Espargaró (Pons HP 40) completare la top ten.

Il pilota del team MZ Racing, Anthony West, ha fatto registrare buoni risultati negli ultimi due round e spera quindi di continuare nella direzione intrapresa correndo davanti al proprio pubblico.

Ancora fuori dai giochi Julián Simón, occupato a recuperare il recente intervento chirurgico alla gamba, con Ivan Moreno pronto a sostituire lo spagnolo con i colori Mapfre Aspar. Assente anche Sergio Gadea (Desguaces La Torre G22), ancora segnato dal brutto incidente che lo ha visto protagonista nella gara di Motegi.

Ci sarà spazio anche per due wild card a Phillip Island: Kris McLaren e Blake Leigh-Smith, entrambi in pista con il team BRP Racing.

Tags:
Moto2, 2011, IVECO AUSTRALIAN GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›